Biglietti aerei a metà prezzo per volare a Dubai e Abu Dhabi

Da qualche mese la compagnia aerea low cost Wizz Air vola anche negli Emirati Arabi Uniti. I voli partono dagli aeroporti di Bari e di Catania verso Abu Dhabi e da Catania verso Dubai. Si trovano prezzi a partire da meno di 65 euro a tratta.

E, in occasione della cinquantesima Giornata nazionale degli Emirati Arabi che si celebra il 2 dicembre, ha lanciato un’offerta pazzesca con tariffe aeree scontate del 50% per volare fino al 26 marzo del 2022. Un’occasione imperdibile per visitare due delle mete più affascinanti degli ultimi anni, e tra le poche raggiungibili anche dagli italiani per turismo.

Perché andare a Dubai

La ragione numero uno per andare a Dubai quest’anno è per l’Expo. L’evento più grandioso e spettacolare che si sia mai visto. Il programma di Expo 2020 Dubai è ricco di esperienze, mostre e spettacoli per tutta la famiglia, con settimane tematiche, intrattenimento, arte, tecnologia e scelta gastronomica infinita. I visitatori possono ammirare i 192 padiglioni per un viaggio culturale o i padiglioni tematici e speciali per dare uno sguardo al futuro e alle innovazioni che faranno la differenza nel mondo di domani. Si può visitare fino al 31 marzo 2022.

Ma tantissime sono le attrazioni – anche per i più piccoli – che rendono Dubai la meta perfetta, anche grazie al suo clima sempre caldo. Nell’ultimo anno e mezzo sono state tante le novità di Dubai. La città, infatti, nel frattempo ha continuato la sua inarrestabile corsa, inaugurando una serie di nuove attrazioni che neppure gli habitué dell’Emirato hanno ancora visto. Tra queste, Ain Dubai, la ruota panoramica più alta del mondo che si trova su Bluewaters Island, iniziata già prima della pandemia ma mai inaugurata ufficialmente. Regala una vista delle città dall’alto impagabile.

Palm Jumeirah, l’isola artificiale di Dubai

Un’altra attrazione da record è Deep Dive Dubai che consente di immergersi nella piscina più profonda del mondo. Per chi cerca un’esperienza da brivido, ma verso l’alto questa volta, è stata inaugurata The View at The Palm, la terrazza panoramica al 52° piano di The Palm Tower che, da un’altezza di 240 metri, offre un incredibile panorama a 360 gradi di Palm Jumeirah, oltre a una splendida vista sul Golfo Arabico e sullo skyline di Dubai.

Tra le ultime novità, c’è anche un nuovo mercato – a Dubai ci sono diversi suq e sono una gioia per i turisti che non possono fare a meno di fare un po’ di shopping – il Time Out Market, inaugurato nel Souk Al Bahar di Dubai, un vero mercato di street food con prodotti a chilometro zero, tutto da provare. Perché Dubai non è solo ristoranti stellati e locali costosi, ma è anche una città per tutte le tasche.

Perché andare ad Abu Dhabi

Abu Dhabi è una destinazione ricca di attrattive. Non è un caso che abbia vinto diversi premi durante gli ultimi World Travel Awards. E, ora, anche sicure, grazie alla certificazione “Go Safe”, ideata dal Dipartimento cultura e turismo di Abu Dhabi, che ha approvato gli standard di sicurezza del 95% degli hotel, il circuito di Yas Marina, i parchi a tema sull’isola di Yas e 33 centri commerciali in tutta la Capitale.

È una meta perfetta per chi cerca una meta culturale, ma anche per chi vuole trascorrere una vacanza in famiglia e ottima per le coppie. Abu Dhabi, infatti, ospita alcuni dei musei e delle attrazioni più famosi del mondo, come il Louvre Abu Dhabi, il Ferrari World e alcune delle architetture più avveniristiche e dei grattacieli più iconici, come il Capital Gate, una “Torre di Pisa” in Medioriente, le vertiginose Etihad Towers.

Ma Abu Dhabi cela anche realtà antiche e ricche di storia come la Gran Moschea dello Sceicco Zayed, una delle più grandi del mondo o il Forte Al Jahili, una delle strutture più antiche e suggestive degli Emirati, con le sue lunghe mura merlate che di sera diventano uno spettacolo di luci e ombre.

Abu Dhabi vista dall’alto