Stanchezza e fiato corto: gli effetti del Long Covid per 8mila bresciani – Giornale di brescia

Che del Covid non ci saremmo liberati facilmente lo avevamo intuito già all’inizio di marzo di due anni fa, quando le misure drastiche per contenere la diffusione del virus ci avevano costretto ad un radicale cambiamento delle nostre abitudini. Che si è accompagnato a dolori e lutti: la pandemia, ad oggi, solo nel Bresciano è stata causa di 4.764 decessi, mentre le persone contagiate dal SarsCov2 sono state 361.315. Il 5% di queste ha sviluppato la forma acuta della malattia ed è stata curata in ospedale. Circa duemila in terapia intensiva.

Questo &egrave un articolo . Sei gi&agrave registrato? Le notizie + l’approfondimento: GdB+ con te in un clic

Livio Andrea Acerbo #greengroundit – fonte

Itc Zappa studenti ospiti del teatro alla Scala di Milano | ilSaronno

SARONNO – Lo scorso 25 maggio, gli studenti dell’Itc Zappa aderenti al Gis. (Gruppo Interesse Scala) si sono recati al teatro milanese per assistere alla rappresentazione serale del balletto “Sylvia” (musiche di Leo Delibes, coreografie di Manuel Legris).

Lo spettacolo è stato il momento finale di un percorso di incontri sulla storia della danza e di approfondimento sul genere letterario del dramma pastorale, a cui “Sylvia” si ispira. Ha contribuito a questa formazione la ballerina Selene Scarpolini (Teatro la Scala, compagnia Splendor del Vero) e il referente del progetto: il professore di lettere Stefano De Palma.

Questo balletto è stato il terzo di una serie di spettacoli a cui i ragazzi dell’istituto tecnico saronnese hanno partecipato. Il primo è stata la prova di un concerto (I sinfonia di Mahler e I sinfonia di Beethoven), sotto la direzione del maestro Riccardo Chailly. Ad aprile, invece, hanno avuto l’occasione di assistere all’opera “Don Giovanni” di [...]  read more

Che Cina sarà? Dal covid alla guerra, radiografia di Andornino – Formiche.net

Non è dato sapere, come ha previsto Parag Khanna, se questo sarà il secolo asiatico. Di certo il 2022 può candidarsi a diventare l’anno cinese. La guerra di Vladimir Putin in Ucraina ha riportato i riflettori del mondo sull’Europa ma è solo un episodio di una storia più grande. Il Congresso del Partito comunista cinese il prossimo autunno non sarà solo un appuntamento cruciale dell’era Xi Jinping ma anche un crocevia per definire la Cina che sarà e la competizione dell’ex Celeste Impero con gli Stati Uniti. Un cannocchiale sarà puntato in occasione della sedicesima edizione della TOChina Summer School, progettata dal TOChina Hub – una partnership tra Università degli Studi di Torino, ESCP Business School e Torino World Affairs Institute (T.wai). Ne abbiamo parlato con il direttore del TOChina Hub Giovanni Andornino, docente di Relazioni internazionali dell’Asia orientale all’Università di Torino.

Professore, negli ultimi vent’anni la Cina ha fatto della [...]  read more

Dramma della solitudine a Milano, donna trovata morta in casa: decesso da almeno una settimana

Dramma della solitudine a Magenta, in provincia di Milano: una donna è stata ritrovata morta in casa. Il decesso, sembra, sia riconducibile ad una settimana prima.

Milano, donna ritrovata morta in casa

Una donna, Graziella di 68 anni, è stata ritrovata senza vita nella sua abitazione. Il tragico rinvenimento è avvenuto nella tarda mattinata in via Galliano. Il decesso, pare, sia riconducibile ad almeno una settimana prima. La donna viveva da sola in una casa comunale ed era abbastanza nota nella cittadina tanto che a lanciare l’allarme sono stati proprio i vicini preoccupati per l’assenza.


di Livio Andrea Acerbo #greengroundit #coronavirus #covid19 – fonte originale qui

Covid, Shanghai e Pechino allentano restrizioni – Tgcom24

Si allentano le restrizioni per il Covid a Pechino e Shanghai.

Nella capitale cinese la popolazione è tornata nei centri commerciali, mentre negozi e uffici vedono una parziale riapertura. I ristoranti rimangono tuttavia chiusi a Pechino, fatta eccezione per asporto e consegna a domicilio, e molte persone a Shanghai possono ancora uscire solo con permessi speciali e per un periodo di tempo limitato, nonostante il numero di nuovi casi sia crollato.

Livio Andrea Acerbo #greengroundit – fonte

Covid-19, il bollettino del 29 maggio – Calcio Atalanta

Il bollettino Covid-19 di domenica 29 maggio 2022: nessuna preoccupazione, situazione sotto controllo, Speranza ottimista

“Siamo in una fase migliore della pandemia, come già avvenuto negli anni passati, anche perché il 90 per cento degli italiani ha completato il ciclo primario di vaccini”. Parola di Roberto Speranza, ministro della salute, a commento del bollettino Covid-19 di domenica 29 maggio. In Italia, 14.826 test positivi nelle ultime 24 ore con 27 vittime (ieri 66, totale 166.569) su 142.066 tamponi molecolari e antigenici per un tasso di positività al 10,4% (ieri 9,4%). 260 i pazienti ricoverati in terapia intensiva (+10) con 24 ingressi giornalieri. Bei reparti ordinari rimangono in 5.234, 114 in meno. 712.048 gli attualmente positivi, meno 9.527. I 34.636 dimessi e i guariti portano il totale a 16.510.260. La regione con il maggior numero di casi di oggi è il Lazio con 1.965 contagi, seguito da Campania (+1.875), Lombardia (1.767), Sicilia (+1.371) ed Emilia Romagna (+1.228).

COVID-19, LOMBARDIA. Sono 1.767 i nuovi casi di Covid in Lombardia, dove sono [...]  read more

Covid Marche, il bollettino del 29 maggio 2022: 365 contagi e nessun morto – Il Resto del Carlino

Ancona, 29 maggio 2022 – Migliora la situazione dell’epidemia di Covid nelle Marche: nelle ultime 24 ore sono stati individuati 365 casi di Covid-19, con 2.075 tamponi processati e un tasso di positività al 17,6% (ieri era al 22,7% con 452 casi). L’incidenza cumulativa su 100 mila abitanti continua a calare, passando da 263,90 a 248,34. 

I ricoveri nelle Marche

Sono complessivamente 76 (-5) i pazienti assistiti negli ospedali delle Marche e 8 (-2) nei pronto soccorso in attesa di essere trasferiti nei reparti. Nelle terapie intensive ci sono 4 pazienti (come ieri) e il tasso di occupazione dei posti letto è all’1,7%.
Inoltre sono 7 (-1) i pazienti nelle aree di semi intensiva e 65 (-4) i ricoverati nei reparti non intensivi, con l’occupazione dei posti letto in area medica al 7,3%. 
Nelle ultime 24 ore non sono state registrate vittime correlate al Covid-19. Il bilancio dall’inizio della crisi pandemica e’ di 3.909 morti. 

Livio Andrea Acerbo #greengroundit [...]  read more

Coronavirus COVID-19 in Italia: i nuovi casi e i decessi – Torino Free

Dati Coronavirus COVID-19 in Italia: i nuovi casi e i decessi agiornato a domenica 29 maggio 2022 

Sono 14.826 i nuovi contagi da Covid registrati nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute.

Ieri erano stati 18.255.

Le vittime sono invece 27, in calo rispetto alle 66 di ieri. I tamponi effettuati sono 142.066. Ieri erano stati 193.183. Il tasso di positività è al 10,4%, in crescita rispetto al 10,4% di ieri. Sono 260 i pazienti ricoverati in terapia intensiva, 10 in più rispetto a ieri nel saldo tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri sono 24. I ricoverati nei reparti ordinari sono 5.234, ovvero 114 in meno rispetto a ieri.

Covid 19 – la situazione in Italia 
https://www.salute.gov.it/portale/nuovocoronavirus/dettaglioContenutiNuovoCoronavirus.jsp?area=nuovoCoronavirus&id=5351&lingua=italiano&menu=vuoto

Numeri verdi per l’emergenza [...]  read more

Exit mobile version