È considerato uno dei borghi più belli della Svizzera

Al confine con l’Italia prende vita un Paese in cui sembra costantemente di vivere una favola. Il posto in questione è la Svizzera, luogo in sorgono dei villaggi che sono uno più bello degli altri e spesso circondati da una natura incontaminata. Tra questi, però, ce n’è uno che è appena stato designato “Best Swiss Villages” dall’Associazione dei Borghi più belli della Svizzera.

Viaggio a Hospental, un borgo da favola

Il borgo in questione si chiama Hospental ed è la prima località del Canton Uri e la terza della Svizzera centrale (dopo Luthern nel Canton Lucerna e Gersau nel Canton Svitto) a ricevere il marchio e a entrare a far parte della rete dei Borghi più belli della Svizzera.

Si distingue per essere un incantevole villaggio di montagna in cui storia, cultura, bellezza e sostenibilità sono all’ordine del giorno e, soprattutto, abbracciano tutte le stagioni. Situato a 1495 metri sul livello del mare nel mezzo della Valle dell’Ursern, Hospental è un ottimo punto di partenza per i passi di montagna in estate e per lo sci di fondo in inverno.

Il comune di cui fa parte è composto dall’omonimo villaggio e dall’ex insediamento walser di Zumdorf. Il suo nome, invece, deriva dal latino “hospitale”, locanda. Thomas Christen, Direttore di Andermatt – Urserntal Turismo, a seguito di questo riconoscimento ha dichiato: ” Il comune di Hospental con il Sindaco Rolf Tresch ed i suoi abitanti, sono fieri di essere stati inseriti nella cerchia dei Borghi più belli della Svizzera. La cura e il mantenimento dell’immagine del villaggio alpino è importante per tutti e viene praticata attivamente dalla comunità. Per la destinazione Andermatt e per la gente della valle Urana, il nuovo Label è gratificante!”

Fonte: iStockVeduta di Hospental

Kevin Quattropani, Presidente dell’associazione dei Borghi più belli della Svizzera, ha fatto sapere che: “Siamo molto lieti di accogliere il primo Comune del Canton Uri nella famiglia dei borghi più belli. Situata al centro dell’asse turistico nord-sud-ovest-est delle Alpi, Hospental può essere perfettamente combinata con gli altri borghi membri della rete di Breil nella Surselva grigionese, Ernen nel Goms vallesano, Gersau sul lago dei quattro cantoni e Giornico in Leventina”.

Cosa comporta a Hospental questo riconoscimento

L’associazione “I Borghi più belli della Svizzera” è stata fondata a Lugano nel 2015 e si propone di valorizzare i piccoli tesori della Svizzera e del Liechtenstein a livello nazionale e internazionale. L’associazione fa parte della federazione internazionale “I Borghi più belli del Mondo”, che riunisce e rappresenta Francia, Italia, Belgio, Spagna, Germania, Libano, Giappone e Svizzera.

Al giorno d’oggi fanno parte dell’associazione del Paese a due passi dall’Italia 47 borghi in 17 cantoni e 1 villaggio nel Principato del Liechtenstein, tra cui località famose come Ascona, Bergün, Bremgarten, Gruyères e Saint-Ursanne. Per far parte di questo “club” nei villaggi devono vivere meno di  10.000 persone e, oltre a essere particolarmente belli, devono anche trovarsi in un paesaggio d’eccezione.

Giocano un ruolo fondamentale anche l’autenticità e l’aspetto storico, così come la volontà della comunità di fare rete. Dal 2022 l’associazione è partner del programma “Un amore di luogo” che riunisce 50 località d’importanza nazionale (ISOS) e dal 2023 del programma “Swisstainable” per il turismo sostenibile di Svizzera Turismo.

Fonte: iStockPanoramica di Hospental

Hospental: cosa vedere

Senza ombra di dubio a meritare una vista è il centro del villaggio puntellato di case che risalgono ancora ai tempi della prosperità e che riescono a creare un’immagine molto armoniosa del borgo stesso. Caratteristica del paesaggio è a la torre fortificata, risalente al XIII secolo e situata nella frazione di Zumdorf, che appartiene al comune di Hospental. Chiamata Torre dei Signori, è ancora ben conservata.

Molto interessanti sono anche la Chiesa parrocchiale barocca eretta nel XIV secolo e ricostruita nel 1706-171; la Cappella e Casa parrocchiale di San Carlo, la Cappella di San Nicola in località Zumdorf attestata dal 1591 e ricostruita nel 1719-1721 e l’Ospizio del San Gottardo, fondato nel IX-X secolo. In poche parole, pur essendo Hospental il villaggio più piccolo di tutta la Svizzera – con solo 190 anime a popolarlo – è un luogo che vale comunque il viaggio.

Fonte: Andermatt Urserntal TourismusVista di Hospental in inverno

Cosa fare nei dintorni

Come vi dicevamo in precedenza, Hospental è un perfetto punto di partenza per scoprire numerose e splendide attrazioni della Svizzera. Per esempio, potreste andare presso il San Gottardo che è il re dei passi alpini. Non a caso, questa è la montagna che probabilmente vanti più miti di tutte ma anche con la maggiore storia riguardante le vie di comunicazione del Paese.

Il panorama è mozzafiato e vi si può intraprendere il percorso della Tremola, considerato la strada più antica della Svizzera, oppure la nuova strada lungo la quale si incontra una splendida terrazza dalla quale ammirare la valle Leventina.

In qualsiasi modo sceglierete di attraversare il passo del San Gottardo, vi tufferete comunque  in un’avventura: bus, bicicletta durante i mesi estivi, oppure sulle leggendarie diligenze del Gottardo, carrozze trainate da cinque splendidi cavalli. Potrete visitare, inoltre, l’Ospizio San Gottardo anche per riposarvi in un clima raffinato e in perfetta armonia con la natura.

Altri luoghi da poter raggiungere nei dintorni di Hospental, soprattutto in inverno, sono quelli in cui è possibile dedicarsi agli sport della stagione fredda. Da queste parti, sono presenti i comprensori sciistici Andermatt/Oberalp/Sedrun e Gemsstock – Andermatt. Distano tra i 2,7 chilometri e i 4 chilometri dal centro.

Le 48 località che fanno parte della rete dei borghi più belli in Svizzera

Oltre al fiabesco Hospental, fanno parte dell’Associazione dei Borghi più belli della Svizzera altre 48 affascinanti località. In ordine alfabetico e nel dettaglio: Aarburg (AG), Albinen (VS), Ascona (TI), Avenches (VD), Bergün (GR), Bosco Gurin (TI), Breil (GR), Bremgarten (AG), Büren an der Aare (BE), Bursins (VD), Dardagny (GE), Diessenhofen (TG), Erlach (BE), Ernen (VS), Evolène (VS), Gersau (SZ), Giornico (TI) Grandson (VD), Grandvillard (FR), Grimentz (VS), Grüningen (ZH), Gruyères (FR), Hospental (UR), La Neuveville (BE), Le Landeron (NE), Lichtensteig (SG), Luthern (LU), Madulain (GR), Morcote (TI), Moudon (VD), Muggio (TI), Niedergesteln (VS), Porrentruy (JU), Poschiavo (GR), Romainmôtier (VD), Rougemont (VD), Saillon (VS), Saint Saphorin (VD), Saint Ursanne (JU), Schwellbrunn (AR), Simplon Dorf (VS), Splügen (GR) Soglio (GR), Triesenberg (FL), Trogen (AR), Tschlin (GR), Valangin (NE), Yvorne (VD).

Non resta che prepararsi per raggiungere la vicina e magica Svizzera per correre alla scoperta di Hospental e dei suoi imperdibili dintorni.

Fonte: iStockPiste da sci di fondo nella Valle di Ursen, tra Andermatt e Hospental