5 continenti, 37 paesi e 85 città: il viaggio della vita si fa sulla nave

Nel 1872 Jules Verne immaginò un giro del mondo lungo ben 80 giorni in quello che è uno dei romanzi più famosi dello scrittore francese. Oggi si può provare la stessa ebbrezza, approfittando di un itinerario dalla durata più ampia ma con al tempo stesso la possibilità di solcare i mari più belli del mondo. È una crociera che può essere definita, senza paura di esagerare, “il viaggio della vita”. In questi giorni la compagnia svizzera di navigazione Viking Cruises ha annunciato i suoi programmi per il 2024 e il 2025 e di questi fa parte la nuovissima “Viking World Voyage I”. Si tratta di un viaggio in partenza il 19 dicembre del 2024 dalla Florida, per la precisione dal porto di Fort Lauderdale.

I paesi che si potranno visitare durante la crociera

La crociera più lunga del mondo andrà a toccare 85 scali, 37 paesi diversi e tutti e cinque i continenti. La durata? La nave Viking Sky impiegherà 180 giorni, dunque sei mesi esatti, un’esperienza unica e senza dubbio destinata a rimanere a lungo (se non per sempre) nel cuore del viaggiatore. L’idea è venuta in mente dopo che la compagnia elvetica si è resa conto di una richiesta crescente di crociere “prolungate” da parte dei clienti.

Nel caso in cui non sia possibile approfittare di tutti i giorni di questo itinerario, si potrà prendere parte a quella che è la versione ridotta della crociera (163 giorni). In questo caso la partenza avverrà da Los Angeles il 5 gennaio del 2025, con 29 paesi visitati prima del ritorno a New York. I passeggeri approderanno alle Hawaii, in Polinesia, Nuova Zelanda e Australia, scoprendo poi il continente asiatico, quello europeo e anche il Medio Oriente. C’è stata poi già una versione ancora più breve. La Viking Cruises ha infatti pensato a una crociera di 121 giorni che è partita lo scorso 9 gennaio e che nel giro di quattro mesi appunto arriverà in 23 nazioni prima dello sbarco finale a Londra.

Fonte: iStock/ReimphotoUna delle tappe delle crociere Viking Cruises

Sensazioni ed emozioni irripetibili

Ogni ospite troverà a bordo della nave un lusso informale, con cabine delle dimensioni minime di 25 metri quadrati. Le suite, invece, supereranno i 100 mq per chi ha bisogno di più spazio di questo lungo viaggio intorno al mondo. Inoltre, tutti i passeggeri potranno beneficiare di un pacchetto di 2mila dollari in crediti da usare per le escursioni a terra, per pernottare in hotel a cinque stelle oppure per cenare in raffinati ristoranti. È un modo unico per permettere a chiunque di conoscere meglio ogni tappa della crociera e arricchirsi culturalmente.

Al termine di ogni itinerario c’è la consapevolezza di tante sensazioni ed emozioni diverse da custodire gelosamente una volta tornati a casa. Mancano ancora diversi mesi alla partenza, ma l’opportunità è già stata colta al volo da tante persone che non vedevano l’ora di vivere un’esperienza più unica che rara. Come amava ripetere Lev Tolstoy, quando inizia un lungo viaggio l’immaginazione rimane inizialmente ferma al punto di partenza per poi lasciarsi andare giorno dopo giorno: è proprio l’esperienza che si aspettano i protagonisti del viaggio della vita organizzato da Viking.

Fonte: iStock/ReimphotoUna delle navi da crociera Viking Cruises in porto