La nuova classifica delle compagnie aeree più puntuali

Che i ritardi e le cancellazioni dei voli nel 2022 siano stati all’ordine del giorno, soprattutto durante l’ultima stagione estiva, è cosa nota. Ma, nonostante questo, esistono compagnie aeree che, come si dice, sono state puntuali come un orologio svizzero, e che hanno fatto della precisione il loro punto di forza maggiore. Tanto da entrare di diritto in una classifica stilata da Cirium, che ha messo in evidenza le compagnie aeree più puntuali in assoluto e che, proprio per questo dettaglio non di poco conto, si sono distinte nel corso del 2022.

La classifica

Ma chi sono, quindi questi esempi di puntualità dei cieli? Il primo vettore e capolista in questa particolare classifica è la Delta Air Lines, esempio di puntualità nel Nord America e vincitrice dell’ambito premio Cirium Platinum Award. Un riconoscimento che viene dato in base alla soddisfazione di alcuni parametri tra cui: la puntualità in termini di orari di partenza e arrivo dei voli, la complessità operativa e la capacità della compagnia aerea di limitare l’impatto di eventuali disagi di volo nei confronti dei passeggeri. Una serie di aspetti importanti e che fanno di questa compagnia la regina dei cieli americani e non solo.

Altri due vettori che si sono distinti per la loro precisione di volo nel corso del 2022 appena concluso, poi, sono la compagnia brasiliana Azul e la giapponese Japan Airlines. Altra compagnia asiatica che si è messa in evidenza per la sua capacità di arrivare in orario, ma nel settore delle low cost, è la giapponese StarFlyer, che si è aggiudicata, con oltre il 95% di voli in orario, il premio come miglior low cost al mondo. E in Europa?

Le compagnie europee

Valutando i vettori aerei dei nostri cieli, nel corso dell’anno appena concluso, sono molte le compagnie che si sono distinte per la capacità di evitare cancellazioni e/o ritardi, prima fra tutti la compagnia Iberia, con uno score di circa l’86% di puntualità nelle operazioni fatte, seguita da Air Europa, con un 84% di successi, l’Iberia Express con un punteggio percentuale di 83,8 e la Vueling, che ha toccato l’82% di puntualità nei voli. Se si vuole arrivare a una compagnia italiana, poi, bisogna scendere fino al settimo posto, dove spicca Ita Airways, che si è aggiudicata questa posizione volando in orario 8 volte su dieci.

Oltre al fattore puntualità, la classifica ha premiato anche altri aspetti che riguardano l’esperienza di volo, come l’efficienza all’interno degli aeroporti e la precisione negli orari di partenza dei diversi voli, mettendo al primo posto il Tokyo Haneda, ovvero l’aeroporto più efficiente al mondo con più del 90% di partenze in orario, seguito dal Kempegowda International Airport in India e dal Salt Lake City International Airport, sito negli Stati Uniti.

Per quanto riguarda, invece, l’impatto delle cancellazioni e della carenza di personale negli aeroporti, problema di massimo rilievo durante l’anno passato, è chiaro come l’Europa abbia sofferto, non riuscendo a entrare nella top ten delle strutture più performanti. Un quadro che mette in evidenza come il 2022 sia stato un anno difficile sotto molti punti di vista ma anche di come le stesse compagnie aeree si siano impegnate a ridurre i disagi dei passeggeri, ottenendo numeri comunque ottimi in termini di efficienza e aprendo questo nuovo anno di voli con un mood positivo e pronto a realizzare nuovi importanti successi.