Il Capodanno lunare sta per iniziare. Ecco come celebrarlo

I nostri viaggi intorno al mondo ci insegnano che sono tante le occasioni per fare festa, le stesse che ci permettono di perderci e immergerci in atmosfere sensazionali e straordinarie. Non ci sono solo quelle programmate dal nostro calendario però, ma anche quelle legate a tradizioni, usanze e culture lontanissime dalle nostre.

E questo è il caso del Capodanno lunare, anche conosciuto come Festa della primavera, che rappresenta uno dei momenti più importanti per la Cina e per il vicino Vietnam. I cittadini del Paese, e quelli che si trovano in tutto il resto del mondo, si riuniscono per celebrare la fine del vecchio ciclo e l’inizio della stagione più importante dell’anno, quella del raccolto.

La data dei festeggiamenti è variabile, e solitamente coincide con la fine di gennaio e l’inizio di gennaio. Un momento, questo, che culmina con due settimane di celebrazioni, un tripudio di tradizioni e folclore davvero contagioso e suggestivo, al quale possiamo prendere parte anche noi.

Capodanno lunare 2023: le date

Una grande festa fatta di tradizioni, folclore, danze, preghiere e buon auspici: questo è il Capodanno lunare. Conosciuto anche come Festa di Primavera, questa celebrazione è la più importante e sentita del calendario cinese, paragonabile al nostro Natale.

Durante i festeggiamenti, che solitamente durano due settimane, le persone si riuniscono con gli amici e la famiglia per il tradizionale cenone, ma si dedicano anche ad altre attività come le preghiere alle divinità, il ricordo dei defunti, e poi ancora le grandi pulizie di primavera, che oltre a essere pratiche, diventano anche simboliche: servono a scacciare le energie negative e a eliminare il vecchio per fare spazio a felicità e prosperità portate dal nuovo anno.

Il Capodanno lunare 2023 si terrà il 22 gennaio, e segnerà l’inizio dell’Anno del Coniglio. I festeggiamenti inizieranno il 21 del mese, giorno della vigilia, e proseguiranno fino al 5 febbraio, data in cui si tiene la celebre e magica festa delle lanterne.

Fonte: iStockTradizioni del Capodanno lunare

Come celebrare il Capodanno lunare

Buste rosse piene di soldi da regalare ad amici e parenti, dolci e prelibatezze caratteristiche, e poi ancora danze, preghiere, draghi e lanterne, così i cinesi di tutto il mondo si preparano a dare il benvenuto al nuovo anno aprendo l’invito a tutti gli altri cittadini del mondo.

Il Capodanno lunare, che affonda le radici in secoli lontani, può essere celebrato da tutti coloro che sono affascinati dalle tradizioni d’oriente o che vogliono approfittare di questo momento per stilare la lista dei buoni propositi in vista dell’arrivo della primavera.

Per celebrarlo non bisogna per forza volare in Cina, basta raggiungere le Chinatown di tutto il mondo per vivere la meraviglia di questa festa. In molti luoghi, infatti, le tradizioni come la danza del drago o il festival delle lanterne, vengono perpetuate, così come vengono organizzate diverse parate in città per celebrare il Capodanno.

È possibile, inoltre, appropriarsi di alcune meravigliose tradizioni che appartengono al Capodanno lunare, come l’utilizzo del rosso. Questo colore, considerato di buon auspicio, viene utilizzato in ogni modo durante le due settimane di festeggiamenti: decorazioni, arredamento, carte da regalo, abbigliamento e intimo. Anche gli auguri si fanno, rigorosamente, su carta rossa.

Come succede durante le nostre feste, anche il Capodanno lunare prevede un cenone, un momento in cui famiglie e amici si riuniscono per trascorrere il tempo insieme aspettando la mezzanotte. Non mancano ovviamente i regali, la tradizione prevede lo scambio degli hongbao, buste rosse che contengono soldi e che vengono generalmente donate ai giovanissimi o agli anziani.

Se avete scelto di celebrare il Capodanno lunare, in Italia o nel resto del mondo, non dimenticate di dire: 新年快乐 / 新年快樂 (Xīnnián kuàilè), per augurare un felice anno nuovo a chi è con voi.

Fonte: iStockLa festa delle lanterne chiude le celebrazioni del Capodanno lunare