Sta per tornare la città di ghiaccio più incredibile del mondo

Hai mai pensato di poter vivere all’interno del palazzo di ghiaccio di Elsa? Il regno della protagonista di Frozen con le sue scale, pareti e torrette di ghiaccio è realtà! Quando arriva l’inverno, la città cinese di Harbin con le sue temperature che possono arrivare fino a circa 20 gradi sotto zero, si trasforma in un regno di ghiaccio e neve e dà vita all’Harbin International Ice Festival.

Sculture mozzafiato e palazzi a grandezza naturale accompagnano i visitatori attraverso giochi e attività indimenticabili, proprio come se si vivesse in un sogno. La città di ghiaccio con i suoi panorami paradisiaci rende l’inverno davvero unico e magico, uno spettacolo difficile da perdere.

Le origini del festival

Harbin, il capoluogo dell’Heilongjiang, la provincia più a nord della Cina ogni anno ospita il Festival Internazionale del Ghiaccio. Come sempre l’apertura ufficiale avviene il 5 gennaio, ma prima è possibile visitare alcune delle sculture presenti nella città. L’evento è l’attrazione principale della zona e di solito termina a fine febbraio-inizio marzo quando le temperature diventano meno rigide e le sculture iniziano a sciogliersi.

La manifestazione affonda le sue radici nella tradizione del posto: dal 1963 quella che veniva considerata una festa in giardino, è diventata un vero e proprio festival che ha conquistato tutti i cinesi. Nonostante la sua bellezza, durante la Rivoluzione Culturale di Mao Zedong è stato purtroppo sospeso.

Fonte: IPADi notte Harbin diventa ancora più incantevole

Solo nel 1983, dopo lo spettacolo delle lanterne, si è deciso di trasformarlo in un evento a tutti gli effetti. Il primo Harbin Ice Festival è stato inaugurato il 5 gennaio 1985 con una grande cerimonia al Parco Zhaolin per poi ripetersi ogni anno.

Gli eventi del festival

Durante il festival Harbin si trasforma in una città di ghiaccio in cui lavorano migliaia di operai che prelevano il ghiaccio direttamente dal fiume Songhua. Pagode, ponti e ristoranti funzionanti, risplendono giorno e notte, grazie a giochi di luce pronti a far risaltare le sculture che si stagliano nel cielo notturno.

Girare per la città è un’esperienza unica, ma per vivere in pieno l’essenza del festival, è impossibile non visitare le tre sedi principali.

L’isola del sole (Sun Island) aperta dalle 8:00 alle 17:00, si trova nel fiume Songhua ed è grande circa 3.800 ettari. Lo zoo presente sull’isola, ospita al suo interno le tigri siberiane, quelle del Bengala, i leoni e alcune specie di gatti. Durante il festival si possono ammirare sculture di neve e opere d’arte disseminate sull’isola. Inoltre, è possibile visitare il museo di arte del ghiaccio (uno dei più grandi del mondo).

Fonte: IPAUna delle meravigliose sculture di ghiaccio di Harbin

L’Harbin ice and snow world è un parco enorme aperto dalle dalle 10:00 alle 22:00, in cui passeggiando puoi imbatterti nei monumenti più belli del mondo realizzati con la neve come ad esempio la Grande Muraglia cinese o le piramidi egiziane che di notte vengono illuminate in modo spettacolare.

Il parco Zhaolin, aperto dalle 9:00 alle 21:00 invece, è la zona del festival in cui ci sono le creazioni più tradizionali come le lanterne di ghiaccio, figure magiche o animali, tutti illuminati e resi ancora più affascinanti.

Paesaggi suggestivi e le meraviglie della natura: c’è proprio tutto per una vacanza da sogno!