Questa cittadina è una vera perla eppure è ancora poco conosciuta

Una terra di poeti, di paesaggi meravigliosi, di laghi scintillanti, di valli, natura e di villaggi dal fascino pittoresco, fonte di ispirazione di artisti di epoche passate e non solo. Piccole cittadine dalle atmosfere senza tempo, che sanno incantare chiunque le visiti e che, anche se ancora poco conosciute, rendono queste zone tra le più belle della terra.

Parliamo del Lake District National Park, Il parco più grande di tutta l’Inghilterra, e di una delle sue perle nascoste più belle e cariche di fascino, Appleby-in-Westmorland, un piccolo paesino di circa 2500 abitanti sito nella contea del Cumbria.

Il castello di Appleby

Un paesino dalle spiccate origini medievali, capoluogo della storica contea di Westmorland e in cui spicca, fiero e maestoso, il castello di Appleby. Un edificio imponente, composto da due parti distinte, il dongione del XII secolo, anche chiamato e conosciuto sotto il nome di Caesar’s Tower e il palazzo residenziale, costruito intorno al seicento per opera dei conti di Thanet. Oltre poi alla cinta muraria che circonda l’intero complesso del castello e tutte le sue infinite meraviglie.

Bellezze uniche, caratteristiche e particolari, che si possono osservare anche passeggiando tra le piccole vie di questa cittadina dal sapore antico, tra gli iconici cottage in pietra tipici della regione del Lake District e i suoi meravigliosi ponticelli. Ma non solo.

La strada principale e insolitamente ampia di Appleby-in-Westmorland, la Boroughgate, è stata descritta come una delle più belle d’Inghilterra, collegando l’estremità nord della cittadina e i suoi chiostri progettati da Sir Robert Smirke nel 1811, con l’estremità sud, giusto all’ingresso del castello. Così come il caratteristico e affascinante viale dei tigli, piantati nel 1870, e che mostra ai suoi lati le tante proprietà e case risalenti al XVII e al XX secolo. Edifici da cui lasciarsi conquistare e che sanno portare indietro nel tempo chiunque li veda.

Il Lake District

Una perla incastonata in un’ansa del fiume Eden sul lato est del parco nazionale, che è riuscita a rimanere fuori dal radar turistico, preservandosi dalle folle dei turisti  e che risulta perfetta per una vacanza all’insegna della massima tranquillità, tra il verde dei paesaggi circostanti o le distese innevate durante la stagione invernale.

Ma non solo. Perché al di là della caratteristica bellezza di Appleby-in-Westmorland c’è un intero mondo naturale da scoprire e che ha contribuito a nascondere questa cittadina dalle atmosfere antiche agli occhi del mondo, il Lake District appunto. Una località turistica della Gran Bretagna, famosa per i suoi laghi e le sue maestose montagne anche chiamate fells, per i suoi paesaggi di rara bellezza e per il rapporto che queste terre hanno con la poesia. Un legame che ha radici profonde, e che fin dall’inizio del XIX secolo, hanno saputo ispirare artisti e poeti come William Wordsworth e tutta la schiera dei cosiddetti poeti i laghisti o le fantastiche storie di Beatrix Potter e del suo amatissimo Peter Rabbit.

Un luogo unico immerso in una terra altrettanto esclusiva e particolare, carica di bellezze ferme nel tempo e di tante possibilità per rimanerne completamente coinvolti e da cui lasciarsi conquistare passo dopo passo.