Ora puoi comprare un castello italiano e il borgo in cui si trova

La notizia è finita persino sulla CNN: in Italia è possibile comprare un castello e il borgo in cui si trova. Uno splendido maniero medievale costituito da un insieme di edifici tra cui il palazzo signorile del 1700, la torre medievale e gli annessi giardini. Ma a quale prezzo?

In vendita il Castello di Serravalle

Parliamo del borgo medievale del Castello di Serravalle che sorge tra le sinuose colline di Bologna, a circa 30 km dal meraviglioso capoluogo dell’Emilia-Romagna. Attualmente risulterebbe in vendita per circa 2 milioni di euro (trattabili), una cifra non accessibile a tutti ma che nei fatti è minore del costo di una villa a schiera nel centro di Londra o di un attico nel centro storico di Roma.

Già abitabile e persino dotato di riscaldamento, necessita solo di minime correzioni. Regala, tra le altre cose, panorami che tolgono il fiato poiché si trova su una collina posta a 320 metri sul livello del mare. Dalle antiche origini, vanta una superficie totale in vendita di 14.812 mq, che comprendono oltre 10.000 mq del parco del castello, e un’area paesaggistica dove si trovava l’antico fossato che circondava il paese.

Il palazzo, dal canto suo, sfoggia 1.150 mq e ben 20 stanze, mentre la casa del custode ha 308 mq suddivisi in due piani. Acquistare il Castello di Serravalle, conosciuto anche come palazzo Boccadiferro, vuol dire rendere proprio il cuore del piccolo borgo che domina dall’alto di un crinale il suggestivo territorio circostante.

Ormai è in vendita già da un po’ di tempo, tanto che si mormora che sia stato visitato da alcuni Vip. La buona notizia, però, è che per il momento la vendita non è stata conclusa.

Ma come vi dicevamo in precedenza, a essere in vendita non è solo il castello: fanno ancora parte della proprietà l’ingresso medievale, la cinta muraria, il settecentesco palazzo Boccadiferro, la torre, collegata al palazzo da un passaggio segreto sotterraneo e una spaziosa casa colonica su due livelli.

Sarà come vivere in un luogo ricco di storia

La storia di questo affascinante maniero è davvero antichissima. Vi basti pensare che fino al 1109 fu feudo di Matilde de Canossa, una delle più influenti nobili italiane del Medioevo. A seguito della sua morte, fu invece molto conteso tra i ghibellini di Modena e i guelfi di Bologna. Il motivo? Un’evidente importanza strategico militare.

Il palazzo Boccadiferro, dal canto suo, fu una delle residenze di questa nobile famiglia fino alla fine dell’Ottocento. Mentre il compositore Gioachino Rossini sposò proprio tra le sue mura, nel 1846,  la seconda moglie Olympe Pélissier. Inoltre, fu l’ambientazione di una parte dell’opera “Amore e Morte” del compositore Gaetano Luporini nel 1921, che racconta la storia dei fantasmi delle mogli di il ‘crudele Boccadiferro’.

Non mancano storie e leggende, come quella di Carlo Magno che vi dormì una notte, durante il viaggio per arrivare a Bologna. Insomma, acquistare il Castello di Serravalle, con il suo borgo, oltre a far vivere in un luogo davvero fiabesco, consente anche di fare avverare un sogno e di ammirare ogni giorno infinite variazioni di un paesaggio circostante incantevole.