Alla ricerca del sole anche in inverno: il top da visitare in Spagna

La Spagna è una delle mete ideali per chi sogna una fuga dal freddo e dalle corte giornate invernali e cerca il sole, il clima mite e “un’eterna primavera”.

In particolare, ci sono sei località assolutamente da non perdere. Conosciamole meglio.

La soleggiata Almeria

Il viaggio alla ricerca del sole anche in inverno non può non partire da Almeria, nella soleggiata Andalusia, che è stata classificata come la città più luminosa durante la stagione invernale: infatti, vanta una media di sei ore e 18 minuti di sole tra dicembre e febbraio.

L’attrazione principale qui è il Parque Natural de Cabo de Gata, la più grande area costiera protetta della regione, Riserva della Biosfera dal 2007: il paesaggio è plasmato da incantevoli spiagge, calette, scogliere e saline nella parte meridionale, fondamentale luogo di ritrovo per numerose specie migratorie.

In prossimità del centro città, invece, si trova la Playa del Zapillo, ampio arenile di sabbia dorata affiancato dalla passeggiata lungomare.

Da vedere l’Alcazaba, cittadella fortificata di origine araba, tra le più grandi dell’Andalusia: su una collina a dominio della città, oggi custodisce terme, bastioni, torri, magnifici palazzi, una chiesa cattolica e giardini favolosi, compresi i Jardines del Agua.

Las Palmas, il sogno delle Canarie

Fonte: iStockLas Palmas

Le Isole Canarie godono di temperature calde tutto l’anno che le rendono il luogo perfetto per sfuggire all’inverno: la capitale di Gran Canaria, Las Palmas, ha una media di sei ore e 12 minuti di sole al giorno.

È una grande e vivace città dove, oltre alla famosa spiaggia di Las Canteras dalle acque trasparenti e il lungomare di più di tre chilometri, sono numerose le attrazioni per il tempo libero, a partire dal quartiere di Vegueta nel centro storico dove ammirare le case dalla tipica architettura che si affacciano su strette stradine acciottolate.

Vicino alla Cattedrale di Sant’Anna, ecco il Mercato di Vegueta dove acquistare prodotti tipici e, sempre in zona, il Museo delle Canarie, la Casa museo di Cristoforo Colombo e l’Eremo di Sant’Antonio Abate.

Infine, la calle Mayor de Triana e dintorni, ricchi di edifici modernisti, pullulano di negozi per lo shopping e locali dove gustare le golose tapas.

Cadiz, la città più allegra

Arroccata su un promontorio a picco sull’Oceano Atlantico, Cadiz (o Cadice) è una vivace e allegra città dell’Andalusia, dove il sole, il mare e il divertimento sono di casa, basti pensare al famoso Carnevale che si svolge il Martedì Grasso, una delle feste più importanti del Paese.

Il centro storico è un meraviglioso scrigno di tesori, disegnato da un labirinto di piazze e vie: da citare Plaza San Juan de Dios dove svetta l’imponente palazzo neoclassico Ayuntamiento de Cadiz, Plaza de la Catedral con la Cattedrale dall’inconfondibile cupola gialla, e Plaza de Mina, considerata la più bella, su cui si affaccia il Museo Archeologico che espone manufatti e cimeli di tremila anni di storia nonché opere di Goya e Rubens.

Siviglia, la capitale dell’Andalusia

Fonte: iStockSiviglia

Impossibile non prendere in considerazione Siviglia, la capitale dell’Andalusia, dall’immenso patrimonio storico e artistico dichiarato Patrimonio UNESCO.

Tra il profumo dei gelsomini, la tradizione è viva e variegata: spettacoli di flamenco, ceramiche, oggetti artigianali, il suono della chitarra spagnola, la Fiera di Siviglia e la Settimana Santa, la Biennale d’arte… è una città che lascia il segno.

Simboli indiscussi sono la Giralda, la torre campanaria della Cattedrale, da cui si apre una vista mozzafiato sulla città, e il Real Alcazar, spettacolare palazzo reale in centro città, edificato dai Mori e ancora oggi utilizzato dalla famiglia reale per le visite a Siviglia.

L’esperienza da non perdere? Assaggiare le tapas nella suggestiva cornice del centro storico.

Valencia, clima eccezionale

Affacciata sul Mediterraneo, terza città più grande della Spagna, Valencia, in felice posizione lungo la costa orientale, gode di un clima invidiabile.

Dall’atmosfera rilassata e spensierata, offre una vasta gamma di attrazioni: la pittoresca Città Vecchia convive con l’innovativa e futuristica “Città delle Arti e della Scienza“, nata su progetto dell’architetto Santiago Calatrava.

Ma non soltanto: Valencia è ricca di musei, palazzi storici, mercatini, piazze, monumenti e spiagge di sabbia finissima per una vacanza che sa andare incontro a tutti i gusti e le esigenze.

Inimitabile Barcellona

Infine, ecco Barcellona, la cosmopolita e trendy capitale della Catalogna, celebre per le meravigliose opere artistiche e architettoniche di Gaudì e per essere sempre al passo con le nuove tendenze della moda, della cultura e della gastronomia.

Il tranquillo e affascinante centro storico convive con i quartieri moderni più all’avanguardia, i negozi tradizionali con le etichette glamour.

Qui le possibilità di visita sono pressoché infinite: dall’iconica Sagrada Familia alla famosa Las Ramblas, dal Park Güell alla Casa Batlló, dal Parc de Montjüic al porto turistico, solo per citarne alcune.