La nave più grande e tecnologicamente avanzata mai costruita in Italia

È appena stata battezzata la nave più grande e tecnologicamente avanzata mai costruita in Italia. Il suo nome è MSC Seascape, e la madrina è stata la nostra Sophia Loren che ha partecipato a questo straordinario evento nella splendida cornice di New York.

Il battesimo di MSC Seascape

A questa bellissima cerimonia hanno partecipato oltre 3.000 persone. Un evento che ha fatto salire a 22 le navi della flotta MSC, terzo brand crocieristico al mondo – leader di mercato in Europa, Sud America, Golfo Persico e Sud Africa – in attesa di MSC Euribia, prevista per il prossimo giugno.

Tra i momenti più intensi della Cerimonia di Battesimo c’è stata l’esibizione del cantautore Ne-Yo, vincitore del Grammy Award, Matteo Bocelli, cantante ormai celebre a livello internazionale, la benedizione “virtuale” della nave da parte di Sophia Loren, madrina delle navi della flotta MSC.

Come è fatta MSC Seascape

MSC Seascape non è stata battezzata per caso a New York. Questa splendida nave, infatti, rende omaggio alla Grande Mela ricreando aree pubbliche con nomi ispirati a una della città più amate del mondo. Presenti anche una Statua della Libertà di tre metri di altezza e un’ampia area commerciale e di intrattenimento di nuova concezione, nominata Times Square. Inoltre, facendo un viaggio a bordo di questa imbarcazione  è possibile ammirare anche un impressionante LED wall alto 8,5 metri che si estende su quattro ponti con una proiezione dell’iconico skyline di Manhattan

Poi ancora ROBOTRON, un’emozionante simulatore di montagne russe che per la prima volta sarà disponibile in mare, uno spettacolare Ponte dei Sospiri sul ponte 16 con una vista mozzafiato sull’oceano; 6 piscine, tra cui una splendida piscina a sfioro a poppa.

Fonte: MSC SeascapeL’incredibile ROBOTRON

Il numero di ospiti possibili è di 5.632. Ma del resto questa nuova nave vanta ben 13.000 mq di spazi esterni, 2.270 cabine e suite di 12 diverse tipologie, 11 punti di ristoro e 19 bar e lounge e un’ampia passeggiata sul lungomare. 98, invece, saranno le ore di intrattenimento dal vivo per crociera che regaleranno un’esperienza coinvolgente e che, allo stesso tempo, metteranno davvero in contatto con il mare.

L’omaggio, infatti, non è solo per New York, ma anche per la bellezza dell’oceano grazie a una serie di caratteristiche di design innovative che consentono agli ospiti di ammirare nuovi orizzonti in mare, attraverso i suoi imponenti spazi esterni progettati per il relax, la ristorazione e l’intrattenimento.

Piscine, ascensori panoramici e il Ponte dei Sospiri, una passerella in vetro che lascia senza fiato, sono tutti elementi che rendono MSC Seascape un’icona e un punto di vista unico e sensazionale sull’oceano. Inoltre, il nuovo e imperdibile intrattenimento high-tech immersivo con tecnologia innovativa che offre agli ospiti infinite opzioni.

Fonte: MSC SeascapeIl Ponte dei Sospiri di MSC Seascape

Gli itinerari di MSC Seascape

MSC Seascape è salpata da New York l’8 dicembre per raggiungere Miami, da dove partirà verso i Caraibi e le Bahamas per la sua stagione inaugurale. La nuova ammiraglia per gli Stati Uniti offrirà due itinerari:

Caraibi Orientali: con scalo a Ocean Cay MSC Marine Reserve e Nassau alle Bahamas, San Juan a Porto Rico e Puerto Plata nella Repubblica Dominicana;
Caraibi occidentali: con scalo a Ocean Cay MSC Marine Reserve, Cozumel in Messico, George Town nelle Isole Cayman e Ocho Rios in Giamaica.

Fonte: Msc SeascapeL’esterno della Msc Seascape