Il presepe più grande del mondo è stato acceso: è bellissimo

C’è qualcosa di straordinariamente inspiegabile che sta succedendo intorno a noi, ora che le strade, le piazze e i quartieri delle città che conosciamo si sono abbigliate a festa regalandoci ogni giorno e ogni notte spettacoli di immensa bellezza.

È la magia del Natale che ha preso vita e che ha invaso tutti i luoghi del mondo creando atmosfere fatate che invitano a perdersi e immergersi in un racconto natalizio del quale tutti possiamo essere protagonisti. Ci sono i mercatini di Natale, quelli che espongono prodotti tradizionali e prelibatezze culinarie, i maestosi e scintillanti alberi, che illuminano i percorsi urbani, e le luminarie sfavillanti. Ci sono, poi, tutta una serie di decorazioni e addobbi che trasformano le città che conosciamo in cartoline incantate.

E poi ci sono i presepi, quelli tradizionali e moderni, quelli avveniristici e contemporanei, quelli piccolissimi, ma comunque straordinari, e quelli così grandi da poterci entrare dentro. Sono nelle case delle persone, in Italia e non solo, e sono anche per le strade. Alcuni, poi, illuminano interi paesi, come quello di Manarola che è il presepe più grande del mondo, ed è bellissimo.

Il presepe più grande del mondo è italiano

Illuminati dalle scintillanti luci di Natale, i presepi – rappresentazioni della nascita di Gesù – affondano le loro radici in una tradizione secolare che è stata perpetuata fino ai giorni nostri. Allestire il presepe, oggi, è qualcosa che tutti i Paesi cattolici del mondo fanno.

Lo fanno nelle loro case, ma anche tra le strade, le piazze e i quartieri della città. Alcuni sono così iconici che si sono trasformati in vere e proprie attrazioni turistiche.

Ed è sicuramente un’attrazione anche il presepe più grande del mondo, che è situato proprio in Italia. Per scoprirlo dobbiamo spostarci al nord dello stivale, e più precisamente in un pittoresco e antico borgo della Riviera ligure di Levante, nelle Cinque Terre.

È qui, a Manarola, che ogni anno viene costruito il presepe più grande del mondo. Un vero e proprio capolavoro visivo, sacro e suggestivo che è già stato acceso, e come sempre è bellissimo.

Il presepe di Manarola

Inaugurato l’8 dicembre, il presepe di Manarola non ha bisogno di presentazioni, perché la sua bellezza precede la sua fama. Ogni anno, infatti, migliaia di persone giungono proprio nel pittoresco borgo delle Cinque Terre per perdersi e immergersi in questa raffigurazione della Natività unica e suggestiva.

Le origini del presepe di Manarola risalgono a tanti anni fa, quando il signor Mario Andreoli, un ex ferroviere ormai pensione, scelse di dedicare il resto della sua vita alla realizzazione di un’opera unica e straordinaria: un presepe gigantesco sulla collina del borgo.

Dopo circa 30 anni di lavoro, e grazie alla collaborazione degli abitanti del borgo, il presepe di Manarola è stato inaugurato nel 2007 e si è aggiudicato un posto nei Guinness World Record.

Ogni anno, per l’accensione del presepe di Manarola, vengono usati chilometri e chilometri di cavi elettrici, migliaia di lampadine, e più 300 personaggi della natività, realizzati in maniera artigianale con materiali di scarto, e posti su una collina terrazzata.

Negli ultimi anni, il presepe, è stato dotato di un impianto fotovoltaico per ridurre l’impatto ambientale e diventare più sostenibile ed ecologico.