Hobbiton: puoi dormire nella magica Terra di Mezzo

Sono passati dieci anni da quando, ancora una volta, le avventure degli abitanti della Terra di Mezzo ci hanno tenuto incollati davanti al grande schermo. In occasione di Lo Hobbit – Un viaggio inaspettato, tutti i fan del fantastico e leggendario mondo creato da J. R. R. Tolkien hanno potuto sognare, emozionarsi e appassionarsi alle nuove storie dei protagonisti.

Non sono mancati, al termine delle riprese della pellicola, numerosi viaggi da parte degli appassionati della magica contea del Signore degli Anelli verso la Nuova Zelanda, proprio in quella terra straordinaria che si è trasformata nel perfetto sfondo cinematografico delle avventure di Bilbo Baggins, Gandalf il Grigio, Elrond e tutti gli altri.

Ma se una sola visita all’interno di questo mondo fantastico dovrebbe non bastarvi, sappiate che oggi avete la possibilità di fare molto di più, e cioè perdervi e immergervi nella contea degli Hobbit, e vivere come loro. Si perché a marzo, prenotando da ora, potrete soggiornare e dormire nella magica Terra di Mezzo, vivendo un’avventura unica e irripetibile.

Dormire nella Terra di Mezzo: l’esperienza più fantastica di sempre

In occasione del decimo anniversario della pellicola Lo Hobbit – Un viaggio inaspettato, tutti gli appassionati dei racconti ambientati nello straordinario mondo creato da J. R. R. Tolkien, potranno raggiungere la Terra di Mezzo e soggiornare all’interno di Hobbiton, la contea fantasy, ma reale, che ha fatto da sfondo alle pellicole del Signore degli Anelli e de Lo Hobbit.

Hobbiton si trova in Nuova Zelanda, e non ha bisogno di presentazioni perché è una meta molto amata da tutti i fan delle storie dei protagonisti della Terra di Mezzo. Per la prima volta, però, il viaggio qui si arricchisce con un’esperienza unica e straordinaria, che permetterà ai viaggiatori di tutto il mondo di soggiornare all’interno della contea, di vivere come dei veri Hobbit e di scoprire tutti i retroscena della trilogia Lo Hobbit, prequel alla trilogia de Il Signore degli Anelli.

L’esperienza, messa a disposizione da Airbnb, sarà prenotabile a partire dal 13 dicembre alle ore 22.00 (CET). Cosa aspettarsi? Uno scenario così bello che sembra surreale, quello dei paesaggi neozelandesi, case straordinarie, caverne e cibo degli Hobbit e poi ancora, un incontro straordinario, quello con Russell Alexander, general manager di Hobbiton Movie Set Tours nonché boss di Hobbiton, pronto a svelarvi tutti i segreti della contea.

Come vivere un’esperienza da Hobbit

Come anticipato, l’esclusivo soggiorno all’interno di Hobbit sarà prenotabile su Airbnb esclusivamente nel mese di dicembre dando l’occasione a tutti i fan della trilogia Lo Hobbit, e più in generale del mondo della Terra di Mezzo, di esplorare gli scenari incantati e remoti della contea degli Hobbit. Ma non solo, qui le persone potranno vivere come Bilbo Baggins e come tutti gli altri personaggi che da anni popolano le storie che ci appassionano.

Immersa nei pittoreschi pascoli della regione neozelandese di Waikato, e situata in una fattoria che si snoda su una superficie di 2500 acri e che è circondata da sinuose e verdeggianti colline, la contea narrata da J. R. R. Tolkien ne Il Signore degli Anelli è diventata il luogo dove gli Hobbit hanno scelto e trovato casa da oltre due decenni.

L’esperienza si svolgerà proprio qui, dove Russell Alexander ospiterà tre soggiorni di due notti per un massimo di 4 persone al costo di soli 10 dollari neozelandesi a notte. Durante la permanenza i viaggiatori potranno dormire all’interno di un alloggio inedito e fantastico, progettato da Brian Massey, Direttore Creativo delle trilogie, avere accesso alla Caverna degli Hobbit, degustare le speciali prelibatezze della Terra di Mezzo e scoprire tutti i retroscena delle pellicole cinematografiche.

Ma ci sono anche delle regole da seguire, per soggiornare qui. Per esempio, infatti, non si possono organizzare feste senza invitare Gandalf e il resto della compagnia. Meglio evitare anche di portare con sé anelli magici, il rischio furto è più alto che mai. Inoltre chi vive qui sconsiglia di allontanarsi da casa la sera, a causa dei numerosi avvistamenti di troll. C’è un’ultima regola, forse la più importante, ed è quella di non prendersi mai gioco dei draghi.

Per prenotare uno dei soggiorni messi a disposizione da Airbnb, rispettivamente il 2-4 marzo 2023, il 9-11 marzo 2023 e il 16-18 marzo 2023, vi basterà collegarvi alla piattaforma il 13 dicembre e assicurarvi un posto a Hobbiton. Buon viaggio!

Fonte: Airbnb/Larnie NicolsonInterni delle case degli Hobbit