Viaggi: un report svela le mete più gettonate per il 2023

Come saranno i viaggi del 2023 e quali le destinazioni più gettonate? A svelarlo è il report “Year in Travel” di eDreams ODIGEO che fornisce una panoramica dell’anno che sta per finire e le previsioni delle tendenze del 2023. Il rapporto analizza le ricerche e le prenotazioni dei viaggiatori in tutti i principali mercati europei, Italia inclusa, e negli Stati Uniti, rivelando le principali destinazioni, le abitudini di prenotazione e l’evoluzione dei viaggi nell’anno a venire.

Le destinazioni più amate da italiani e stranieri nel 2022

Il rapporto di eDreams ODIGEO fornisce una panoramica della mentalità di viaggio post-pandemia nei mercati chiave, rivelando non solo le destinazioni principali e le tendenze dei turisti per il 2022, ma anche un’istantanea delle loro inclinazioni per il 2023.

Stando alle prenotazioni e ricerche effettuate dai viaggiatori italiani tra il 1° gennaio e il 31 ottobre di quest’anno, relative alle partenze programmate per il 2022 e il 2023, sono le mete nazionali a dominare la classifica di quest’anno. Il podio delle città più gettonate fino alla fine di ottobre vede sul gradino più alto Milano, seguita da Catania e Napoli, mentre in quarta e quinta posizione troviamo rispettivamente Palermo e Roma. Per quanto riguarda le partenze verso l’estero, la meta preferita dai connazionali è Parigi, imperdibile a Natale, seguita da Tirana, Barcellona e Londra nel ranking complessivo.

Le città d’arte nostrane conquistano anche i viaggiatori internazionali che quest’anno hanno scelto per le loro vacanze Milano (ecco dieci cose da fare secondo gli stranieri) e Roma, in quinta e sesta posizione nella top 10 del ranking internazionale. La Capitale è capolista nelle città con più prenotazioni in hotel, seguita dal capoluogo lombardo, che a sua volta è in testa alle città più in crescita a livello internazionale con un aumento di notti prenotate superiore al 142% rispetto al 2021.

Tra le città più in crescita per prenotazioni da parte degli italiani troviamo, invece, Berlino, con un incremento di 514 punti sul 2021, seguita da Manchester e Budapest. Ci sono poi Londra (quarta), Praga (quinta) e Dublino (sesta), una delle new entry di quest’anno insieme a Istanbul (settima) e Siviglia (nona). Ottava come crescita di prenotazioni è Marsiglia, mentre Malta è decima.

Le nuove tendenze di viaggio nel 2023

Spiagge esotiche e destinazioni lontane, dall’America all’Asia. Per le prossime vacanze, i viaggiatori italiani sognano di volare alla volta di New York, Bangkok, Tokyo e Malé. Se da un lato hanno già prenotato mete a breve e medio raggio, con Milano in testa, seguita da Parigi e Barcellona, dall’altro il report svela per il 2023 ricerche verso le grandi città d’oltreoceano. I turisti stranieri, invece, rinnovano il loro antico amore per il nostro Paese. Le più prenotate sono anche per l’anno in arrivo Milano e Roma.

Stando a quanto dichiara Dana Dunne, chief executive officer di eDreams ODIGEO, al momento vanno per la maggiore i viaggi più brevi, con un 30% circa dei soggiorni della durata di 3-4 giorni, una tendenza in linea anche con i nuovi modelli di lavoro flessibile. Da qui, la scelta di destinazioni come Budapest, Copenaghen e Malta, che hanno scalzato fuori dalla top 10 alcune delle mete tradizionalmente più ambite. “Le persone hanno voglia di lasciarsi alle spalle la pandemia – commenta Dunne – quindi ci aspettiamo un’ulteriore ascesa per il settore travel nel 2023”.