C’è un luogo nella Capitale dove niente è come sembra

C’è sempre un buon motivo per organizzare un viaggio nella città eterna, anzi più di uno. Roma è una città incredibile che sorprende e incanta a ogni passo, che permette di scoprire un pezzo di storia della nostra umanità che risale a quasi 3000 anni fa.

Il patrimonio artistico, architettonico e culturale che appartiene alla Capitale da secoli ha influenzato tutto il mondo e oggi vive e sopravvive nelle testimonianze di un glorioso passato raccontate da luoghi come il Colosseo, i Fori Imperali e il Pantheon. Ma Roma è anche la città che ospita la Basilica di San Pietro e i Musei Vaticani dove si snodano i meravigliosi capolavori firmati da Michelangelo. Passeggiando per le strade, poi, è possibile scoprire le sculture straordinarie di Gian Lorenzo Bernini che campeggiano, per esempio, in Piazza Navona e in Piazza Barberini.

La grande bellezza di Roma risplende in ogni strada, in ogni quartiere e in tutta la città. Ma non è solo il fascino antico che attira e sorprende, perché qui di cose da fare e da vedere ce ne sono tantissime. E se l’idea è quella di vivere un’esperienza al di fuori dall’ordinario, allora vi basterà sapere che c’è un luogo nella Capitale dove niente è come sembra, dove tutto è illusione.

Il Museo delle Illusioni arriva a Roma

“Se un’immagine vale mille parole, noi ti garantiamo che un’illusione ne nasconde più di un milione!”. Con queste parole, il Museo delle Illusioni di Roma, dà ufficialmente il benvenuto a cittadini e viaggiatori di tutto il mondo, anticipando in qualche modo l’incredibile esperienza che andranno a vivere. A partire dal 12 novembre 2022, data dell’inaugurazione, la città eterna ospita una delle attrazioni mondiali più amate dal pubblico di ogni età. L’appuntamento è in Via Merulana 17. È qui che è possibile vivere un’avventura unica.

Il nome stesso del museo, del resto, è il preludio a un’esperienza al di fuori dall’ordinario, quella che trasporta gli ospiti all’interno di uno stravagante ed eclettico mondo delle illusioni. Un universo dove le regole che conosciamo, e che scandiscono la nostra quotidianità, vengono sovvertite, lì dove i sensi sono avvolti e poi storditi, sempre lì dove la mente è invitata a essere libera, ancora lì dove niente è come sembra.

Il museo capitolino calca le orme di un format internazionale, nato a Zagabria nel 2015 e poi diffusosi in tutto il mondo, che ha come obiettivo quello di coniugare scienza e divertimento attraverso inedite e inesplorate illusioni che consentono alle persone di ogni età di mettersi alla prova e di imparare a indagare gli spazi da un’altra prospettiva. Non si tratta, infatti, solo di un’esperienza immersiva e sensoriale, ma anche di un percorso educativo che stimola la mente.

Se avete quindi in mente un viaggio nella Capitale, non potete non inserire nel vostro itinerario cittadino anche una visita al Museo delle Illusioni. Continuate a leggere l’articolo per scoprire cosa vi aspetta.

Fonte: Museo delle IllusioniMuseo delle Illusioni, Roma

Dentro le stanze del museo, dove niente è come sembra

Il percorso interattivo e immersivo che i visitatori sono invitati a seguire dura poco più di un’ora e attraversa più di 70 attrazioni tra stanze e installazioni. Dentro il Museo delle Illusioni c’è la Stanza di Ames che ingrandisce e rimpicciolisce le persone che camminano su e giù per l’ambiente e quella Ruotata, che sfida tutte le leggi della gravità. Ci sono poi il Tavolo dei Cloni, che vi farà conoscere ben 5 dei vostri cloni, e la Stanza delle Luci all’interno della quale potrete ammirare la vostra ombra, anzi più di una.

Vi state chiedendo com’è possibile? Lasciate che la vostra mente trovi tutte le risposte e mettetevi in gioco. L’esperienza vi stupirà.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.