Resort in Egitto cerca biologo marino: il lavoro dei sogni

Organizzare un viaggio in Egitto è sempre un’ottima idea. Il Paese che collega il Nordafrica con il Medio Oriente, infatti, ha una storia tanto antica quanto affascinante che sopravvive nei numerosi monumenti millenari che si snodano lungo la fertile valle del Nilo.

Le meravigliose piramidi di Giza e la Sfinge, il tempio di Luxor e la suggestiva Valle dei Re sono solo alcune delle incredibili bellezze che questo Paese conserva. A questo immenso patrimonio storico e culturale, raggiunto ogni giorno da migliaia di turisti provenienti da ogni parte del mondo, si aggiunge anche uno scenario marino incantato, quello caratterizzato dalla barriera corallina del Mar Rosso che bagna alcuni territorio dell’Egitto e regala alcune delle esperienze più belle di una vita intera.

Insomma, se avete voglia di organizzare un viaggio all’insegna della grande bellezza, allora, questo è il Paese giusto da raggiungere. Ma se vi dicessimo che oltre a visitare il territorio per qualche settimane c’è la possibilità di vivere e lavorare qui per alcuni mesi? No, non si tratta di un sogno, ma di una posizione lavorativa che è stata aperta presso un resort in Egitto. Ecco cosa serve per candidarsi

Cambio vita, ma solo per un po’

L’idea di lasciare tutto e trasferirsi dall’altra parte del mondo si è palesata nella mente di tutti, almeno una volta nella vita. C’è chi poi lo ha fatto, stravolgendo la sua vita e le sue abitudini e chi invece ha scelto di non limitarsi a un solo posto, ma di girovagare il mondo in continuazione come nomade digitale.

Con la rapida diffusione dello smart working, poi, questa opportunità si è aperta a tantissime altre persone. Grazie alla flessibilità di questa modalità di lavoro, moltissimi professionisti hanno iniziato a viaggiare senza smettere di lavorare e viceversa. Alcuni hanno scelto trasferirsi per medi o lunghi periodi in altre città del mondo, per sperimentare inediti modi di lavorare, ma anche e soprattutto per esplorare la bellezza di diverse destinazioni e toccare con mano nuove culture e tradizioni.

Sono tantissime, oggi, le possibilità che abbiamo a disposizione per conciliare il lavoro e i nostri interessi, soprattutto quelli che hanno a che fare con i nostri viaggi. E a proposito di possibilità, come abbiamo anticipato, è stata aperta una nuova ed entusiasmante posizione lavorativa che permetterà al candidato scelto di trasferirsi e lavorare in Egitto per tre mesi. Oltre al vitto e all’alloggio, all’interno di un resort a Marsa Alam, è previsto anche un compenso mensile. L’annuncio è rivolto a tutti i biologi marini all’ascolto: ecco come candidarsi.

L’offerta di lavoro: tutti i dettagli

La posizione lavorativa è stata aperta da Obiettivo Tropici, azienda attiva nel turismo da oltre 25 anni. La ricerca è aperta a tutti i biologi marini che hanno voglia di vivere un’esperienza professionale, e non solo, al di fuori dall’ordinario andando a vivere e lavorare in una struttura turistica a Marsa Alam in Egitto.

Proprio qui, nella località balneare egiziana che affaccia sul Mar Rosso, e che è celebre per le lingue di sabbia dorata e la barriera corallina, il candidato prescelto si occuperà di accompagnare i clienti durante le escursioni, di mostrare loro le caratteristiche della flora e della fauna del posto e di partecipare attivamente alla quotidianità del resort.

Alla persona scelta verranno offerti vitto e alloggio all’interno della struttura ricettiva, e un compenso mensile di 700 euro. Più che un’offerta lavorativa, questa, sembra proprio un’occasione da non perdere. Per inviare le proprie candidature è possibile inviare una mail a Obiettivo Tropici. In bocca al lupo a tutti i biologi marini!