“The white Lotus 2”, la location italiana della serie Tv

I sette episodi del secondo e attesissimo capitolo della pluripremiata serie Tv “The White Lotus” riservano una grande sorpresa. Chi ha seguito la prima stagione – che ha vinto ben dieci Emmy Awards – sa che è stata ambientata in un paradisiaco resort delle Hawaii.

Questa volta, invece, sono le bellezze mozzafiato di una località tutta italiana ad aver convinto Mike White, che ha scritto e diretto la serie, ad ambientare i nuovi episodi, che vedono protagonista, tra gli altri, anche l’attrice italiana Sabrina Impacciatore.

La location italiana di “The White Lotus 2”

È la nostra Sicilia a fare da sfondo ai nuovi episodi della serie targata HBO, trasmessa in Italia da Sky Atlantic e in streaming da Nhow. La seconda stagione di “The White Lotus” è ambientata all’interno di uno dei resort più belli non soltanto della regione ma di tutta Italia.

Stiamo parlando del San Domenico Palace che si trova a Taormina ribattezzato per l’occasione dalla catena del “white lotus”, il loto bianco. La trama segue l’esperienza degli ospiti e dei dipendenti dell’hotel nell’arco di una settimana.

Nel pieno centro storico di Taormina e a due passi dal Teatro Greco, questo hotel, che fa parte del gruppo Four Seasons, aggrappato alla roccia, s’affaccia sul golfo con vista sull’Isola Bella e sull’Etna.

Ricavato in quello che nel XIV secolo era un convento, oggi è uno degli indirizzi più ricercati dalle celebrity da sempre, che vengono in Italia, che spesso chiedono espressamente di soggiornare nelle Suite speciali intitolate all’Etna, al Teatro o alla Principessa Cecilia di Grecia e Danimarca, che soggiornò al San Domenico Palace nel 1906 in occasione della luna di miele con il marito Guglielmo II, Principe reale dell’Impero tedesco.

Tra gli ospiti più celebri dall’hotel sono passati Liz Taylor e Richard Burton, Audrey Hepburn, Sophia Loren, giusto per citarne alcuni che ormai si possono nominare, senza violare la loro privacy.

Fonte: @Peter VitaleIl San Domenico Palace a Taormina

Si tratta di normali famiglie straniere, donne ricche e annoiate (come Tanya, che era anche nella prima stagione, l’attrice Jennifer Coolidge, già vista nella serie thriller “The Watcher“), produttori hollywoodiani, uomini d’affari e avventuriere, che hanno scelto l’Italia e in particolare Taormina per trascorrere una splendida vacanza in stile Dolce vita in un resort di lusso.

Un’avventura a metà fra il thriller e la commedia sociale che si dipana sotto gli occhi di Valentina (la Impacciatore), direttrice del White Lotus Sicilia, appassionata e dedita al proprio lavoro, che pretende – giustamente – la perfezione dallo staff.

Non mancano alcuni cliché legati all’Italian Style, come uno dei protagonisti, Bert Di Grasso, interpretato dall’attore F. Murray Abraham, un italoamericano alla ricerca delle proprie origini e in visita in Sicilia con il figlio Dominic (Michael Imperioli) e il nipote Albie (Adam DiMarco), che si considera ancora un vero latin lover con le ragazze italiane.

Un po’ in stile Agatha Christie, anche in questo caso la serie inizia col morto, anzi più di uno. Ed è tutto un ricostruire le vicende, mescolate alle singole storie e al meraviglioso contesto in cui per una settimana vivono i protagonisti, alla ricerca del colpevole.