Si trova in Europa ed è il cinema più bello del mondo

Monumenti iconici, vie dello shopping e sculture, e poi ancora piazze, musei, parchi e giardini: sono questi i luoghi che caratterizzano i nostri itinerari di viaggio. Eppure l’esperienza ci ha insegnato che all’ombra delle attrazioni turistiche più popolari c’è sempre altro da scoprire.

Ci sono le tradizioni e la cultura, che rendono tutto più magico, ci sono i dettagli che incantano, e che si palesano solo davanti agli occhi dei più attenti osservatori e poi, ancora, tutti quei luoghi che caratterizzano in maniera unica il patrimonio storico, culturale e artistico della città.

Come quel cinema situato a Reguliersbreestraat, nella zona di Amsterdam conosciuta come Cerchia dei canali Est, che non è solo un luogo di intrattenimento dove trascorrere qualche ora davanti alla visione di un buon film, ma è molto di più: è il cinema più bello del mondo.

Pathé Tuschinski: il cinema più bello del mondo

Organizzare un viaggio ad Amsterdam è sempre un’ottima idea. La capitale dei Paesi Bassi, infatti, stupisce e incanta viaggiatori provenienti da tutto il mondo con il suo patrimonio storico e artistico, con quell’elaborato sistema di canali nei quali si affacciano le abitazioni caratteristiche dell’epoca d’oro. E poi ci sono i musei, tutti riuniti in uno splendido quartiere, che espone i capolavori d’arte moderna dei più grandi artisti di sempre.

Amsterdam è un vero gioiello da scoprire e riscoprire, meglio ancora se in bicicletta, simbolo della città nonché mezzo preferito da cittadini e viaggiatori per spostarsi da una parte all’altra.

Èd è proprio in sella a una bicicletta che possiamo raggiungere la suggestiva zona del mercato dei fiori. Tra un acquisto e un altro, è impossibile non notare quelle due torri che svettano verso il cielo superando gli edifici circostanti. Sono quelle del Tuschinski, uno degli edifici simboli di Amsterdam nonché il cinema eletto più bello del mondo.

C’era una volta un cinematografo

Tutti in città conoscono quello che era un tempo il Theater Tuschinski. Oggi, e più precisamente dal 2000, il suo nome è Pathé Tuschinski, ma la sostanza non cambia perché si tratta del celebre e iconico cinema e teatro del varietà di Amsterdam.

Un gioiello architettonico, sapientemente costruito in stile déco ed elementi orientaleggianti, che con gli anni è diventato il simbolo di tutta la città. Il nome del cinema è un omaggio al suo ideatore, Abraham Icek Tuschinski. Fu lui, uomo d’affari ebreo di origine polacca, a commissionare il progetto all’architetto Heyman Louis de Jong nel 1918.

Sin dalla sua inaugurazione, avvenuta il 25 ottobre del 1921, il cinema è diventato un punto di riferimento per il mondo dello spettacolo in città. Qui si sono esibiti grandi artisti e cantanti, sono state proiettate le prime visioni delle grandi produzioni hollywoodiane. Oggi il Pathé Tuschinski continua a tenere fede alle sue origini, ed è diventato il cinema delle prime visioni dei film olandesi.

Non è solo la sua storia che affascina, ma anche e soprattutto i suoi esterni e i suoi interni che lo rendono un gioiello architettonico unico in città. Non è un caso che la rivista Time Out Magazine lo abbia eletto a cinema più bello del mondo.

Il cinema teatro Pathé Tuschinski è una tappa imprescindibile per tutti i viaggiatori che giungono ad Amsterdam. Potete recarvi a Reguliersbreestraat per contemplare la sua architettura esterna, oppure entrare a vedere un film e immergervi in un’atmosfera senza tempo.