Sogni di trasferirti? Quest’isola italiana ti paga per farlo

Il desiderio di lasciare tutto e di trasferirsi dall’altra parte del mondo per brevi o lunghi periodi è affiorato nella mente tutti, almeno una volta nella vita.

C’è chi poi questo pensiero lo ha trasformato in un’idea fissa, in un sogno da realizzare. È questo è vero soprattutto per tutte quelle persone che sentono l’esigenza di esplorare il mondo, le culture e tutte le meraviglie che gli appartengono.

Ma per cambiare vita, in realtà, non c’è bisogno di guardare poi così lontano, perché c’è una nuova opportunità per tutti coloro che vogliono lasciare tutto e trasferirsi, e si trova in Italia, in uno dei territori più affascinanti e straordinari del BelPaese.

Benvenuti in Sardegna

Ci troviamo in Sardegna, nella meravigliosa terra circondata dal Mar Mediterraneo, un territorio che da secoli affascina e stupisce per le sue incredibili bellezze, come quei 2000 chilometri di costa bagnata dalle acque turchesi, intervallate da spiagge sabbiose, e quell’entroterra montuoso che ospita una natura selvaggia e incontaminata.

È proprio qui, in un paesaggio frastagliato e incredibile, che si snodano città, paesi e villaggi che offrono un’opportunità unica, quella di trasferirsi e vivere in una delle isole più belle del mondo intero.

L’opportunità arriva direttamente dalla regione che, per combattere contro lo spopolamento di alcuni paesi dell’isola, ha scelto di erogare un contributo a fondo perduto per tutte le persone che sceglieranno di trasferirsi qui, acquistando casa e stabilendo la residenza.

La Sardegna ti paga per trasferirti sull’isola

La Sardegna è sempre un’ottima idea, non solo per un viaggio di breve durata, ma anche per tutti coloro che sognano di vivere a ritmo slow in un paesaggio estremamente affascinante e seducente.

Se l’idea di lasciare la città e trasferirvi in un paesino vi entusiasma, allora questa è l’opportunità che proprio non potete lasciarvi scappare. La regione, infatti, ha messo a disposizione un contributo che può arrivare fino a 15000 euro per chi acquista una casa e trasferisce qui la sua residenza.

L’idea di base accomuna tutti quei territori che, negli ultimi anni, hanno dovuto contrastare lo spopolamento di borghi e villaggi, mettendo in atto diverse iniziative tra cui anche la vendita di case a 1 euro.

Gli stessi paesi sardi, in passato, hanno adottato iniziative simili, ma attualmente è stata proprio la regione a realizzare un programma ben preciso che vede il coinvolgimento di moltissimi piccoli comuni che si snodano sul territorio.

Il finanziamento erogato dalla regione ha una copertura di 45 milioni di euro, questo vuol dire che circa tremila acquirenti, tra cui famiglie, coppie e singoli, potranno beneficiare del contributo.

Un contributo a fondo perduto che può arrivare fino a 15000 euro e che sarà riservato a tutti coloro che sceglieranno di acquistare una casa, e di ristrutturarla, in uno dei comuni coinvolti nel progetto. Nello specifico, la regione si impegna a restituire il 50% della spesa sostenuta con un massimale di 15000 euro.

La scelta della destinazione, però, non è lasciata al caso. Il progetto, infatti, riguarda solo villaggi, borghi e paesi che non abbiano oltre 3000 abitanti.

Come funziona

Se state prendendo seriamente in considerazione l’idea di trasferirvi in Sardegna, non vi resta che attendere i bandi dei singoli comuni per fare domanda.

Come abbiamo già detto, il contributo riguarda tutti quei piccoli territori abitati da meno di 3000 persone. Una volta approvata la domanda, il richiedente avrà tempo 18 mesi dall’acquisto della casa per trasferire la residenza, mentre chi vive già nel territorio dovrà solo spostarsi in uno dei paesi coinvolti.

Il progetto sarà valido dal 2022 fino al 2024. Avete tempo per pensarci, quindi, ma il consiglio è quello di cogliere al volo questa opportunità.