AAA Cercasi guardiano del faro: come candidarsi al lavoro dei sogni

L’idea di lasciare tutto e cambiare vita è affiorata nella mente di tutti almeno una volta. C’è chi poi ha fatto i conti con la realtà e con la difficoltà oggettiva di un cambiamento così radicale mettendo questo sogno in un cassetto, e chi invece sente questo desiderio crescere ogni giorno di più.

Ma chi pensa che quella di ricominciare tutto da capo sia un’idea irrealizzabile si sbaglia perché perché nel mondo ci sono tantissime opportunità da cogliere per chi ha sete di avventura e di cambiamenti.

E se è una possibilità che state cercando, allora vi farà piacere sapere che sono state aperte le candidature per quello che ha tutte le carte in regola per essere il lavoro dei sogni: diventare un guardiano del faro nelle Highlands scozzesi  e lavorare solo 184 ore l’anno. Ecco l’offerta.

Diventare guardiano del faro nelle Highlands scozzesi

Se l’idea di lasciare la città, in maniera temporanea o permanente, per trasferirvi in un paradiso naturalistico vi affascina già da un po’ non potete assolutamente rinunciare a questa offerta.

Quello che si prospetta davanti a chi diventerà il prossimo guardiano del faro è uno spettacolo idilliaco, selvaggio e incontaminato che fa sognare. Ci troviamo, infatti, nelle splendide Highlands scozzesi, quel territorio caratterizzato da chilometri di spiagge dorate e coste frastagliate, da laghi che brillano sotto il sole, montagne maestose e natura lussureggiante, da paesaggi che lasciano senza fiato chilometro dopo chilometro.

Ed è proprio qui, in quella che è probabilmente l’area più bella e scenografica di tutta Europa, che è stata aperta la ricerca di guardiano del faro da parte del Northern Lighthouse Board. L’autorità generale dei fari della Scozia e dell’Isola di Man, sta cercando una persona in grado di occuparsi del controllo mensile dei fari automatizzati di Cape Wrath e Stoer Head nel Sutherland.

Il custode attuale, si legge sul Guardian, ha descritto questa occupazione come il lavoro dei sogni. Non solo per lo stipendio e le ore lavorative, ma sopratutto per la possibilità di immergersi in un paesaggio straordinariamente variegato e suggestivo che incanta e stupisce.

Come candidarsi al lavoro dei sogni

Se l’idea di trasferirvi nelle Highlands scozzesi e cambiare vita vi stuzzica, allora, dovete affrettarvi perché le candidature chiuderanno il 31 agosto 2022. Ma prima ecco tutto ciò che c’è da sapere.

Il guardiano del faro dovrà svolgere ispezioni mensili per garantire il funzionamento dei due fari e dovrà occuparsi, su richiesta, anche di accompagnare i viaggiatori che giungono sul territorio in visita alla struttura.

L’impegno lavorativo non sarà quotidiano. Il candidato scelto, infatti, dovrà recarsi al faro di Stoer Head solo una volta al mese, per 8 ore, mentre dovrà raggiungere Cape Wrath, per la stessa quantità di tempo, nei mesi che vanno da aprile a settembre. Dovrà poi organizzare altre due visite a novembre e a febbraio per un totale di 184 ore all’anno.

Lo stipendio iniziale si aggira sui 2300 euro annui e il candidato scelto sarà seguito, in un primo periodo, da un tecnico preparato che si occuperà della sua formazione.

Il profilo delineato dal Northern Lighthouse Board, per ricoprire il ruolo, è una persona con una buona prestanza fisica e un’ottima istruzione generale. Deve altresì essere in possesso di una patente valida in Regno Unito.

Se pensate di poter soddisfare queste richieste, allora non vi resta che candidarvi sul sito del Northern Lighthouse Board. Non lasciatevi sfuggire questa opportunità, le candidature per i guardiani dei fari di solito vengono aperte solo ogni 5 o 10 anni.