C’è una Piccola Canada in Trentino ed è un sogno

L’Italia è un Paese bellissimo, custode di meraviglie architettoniche, artistiche, storiche e culturali tutte da scoprire, che non smette mai di stupire. E anche quando crediamo di aver visto tutto, e di conoscere la penisola in ogni sua sfaccettatura, ecco che questa torna a incantarci con nuovi e inediti scenari.

Alcuni di questi, forse i più belli, portano la firma di Madre Natura e si palesano davanti agli occhi di chi guarda come visioni oniriche che sono così belle da non sembrare reali.

E questo è il caso di un luogo tanto suggestivo quanto affascinante che sembra un paradiso, che pare trasportare i viaggiatori in posti che sono lontani chilometri, in territori sconosciuti e sconfinati che popolano da sempre le nostre travel wish list. Benvenuti nella piccola Canada del Trentino, benvenuti in Val di Fumo.

Un paradiso naturale italiano tutto da scoprire

Val di Fumo, è questo il nome di uno dei luoghi più suggestivi e affascinanti del BelPaese. Un territorio selvaggio e incontaminato che sembra un sogno e una cartolina, che sembra essere destinato a diventare la scenografia di una fiaba.

Eppure, nonostante la sua bellezza sia quasi surreale, questo posto esiste davvero ed è spettacolare. Per scoprirlo dobbiamo recarci in Trentino e più precisamente all’interno del Parco Naturale Adamello Brenta. È qui che è possibile immergersi in uno scenario unico e variegato che incanta la vista e che stordisce i sensi e che conduce proprio lì, in quella valle che è un gioiello da scoprire.

Prima di arrivare a destinazione, è necessario percorrere Val di Daone e attraversare rocce, prati, fiori e cascate che si susseguono chilometro dopo chilometro e che non fanno altro che anticipare la grande bellezza che andremo a scoprire con i nostri occhi.

Salendo, la Val di Daone diventa Val di Fumo ed è allora che è possibile ammirare questo luogo di bellezze e di misteri dove è possibile ritrovare quella connessione primoridale e atavica con la natura e con tutti gli esseri viventi che la popolano.

La Piccola Canada del Trentino

La valle, di origine glaciale, è considerata un vero e proprio paradiso naturalistico, ed è raggiunto ogni anno da tutti gli appassionati delle attività outdoor.

Una volta arrivati qui avrete come l’impressione di essere entrati in un mondo nuovo e straordinario che non ha nulla a che vedere con il caos cittadino e con la vita frenetica di tutti i giorni. L’atmosfera sembra sospesa, è la natura qui che decide le leggi, che scandisce i ritmi. Lo fa attraverso il gorgoglio dell’acqua, con il vento che muove le foglie, con i profumi della terra e della vegetazione che proteggono tutto intorno questo gioiello montano.

Il percorso straordinario, e accessibile a chiunque, si snoda attraverso una serie di laghi artificiali, cascate e cascatelle, e poi ancora malghe e praterie sconfinate. Lo scenario, incorniciato da nuvole bianche che sfiorano le cime montuose e che danno il nome alla valle, è così suggestivo da essere stato ribattezzato la Piccola Canada del Trentino perché è proprio alla natura incontaminata del Paese del Nord America che questo scenario da cartolina sembra rimandare.

Incontrerete poi, lungo la strada, anche mucche al pascolo e cavalli che vivono in totale libertà. Tutto questo camminare vi condurrà a Carè Alto, una cima solitaria e maestosa che segna il confine tra Val di Fumo e Val Rendena.

In circa due ore di trekking, invece, è possibile raggiungere il Rifugio di Val di Fumo situato a un’altezza di 2000 metri. Fermatevi a osservare il panorama che vi circonda: la vista da qui è meravigliosa.