Le splendide location del film “Sposa in rosso”

È una commedia all’italiana, quella dei sentimenti, tra realtà e finzione, che sfocia con la promessa di una grande storia d’amore quella narrata nel film “Sposa in rosso”, nella sale cinematografiche dal 4 agosto, che vede protagonisti Sarah Felberbaum – volto noto di tante serie Tv tra cui “I Medici“, “Non mi lasciare” e di tanti altri film, ed Eduardo Noriega, famoso per aver recitato in” Apri gli occhi” con Penélope Cruz.

Lei, Roberta, incinta, sviene tra le braccia di Leòn e quando la famiglia fa visita alla ragazza in ospedale dopo la nascita del bimbo, lei spaccia l’uomo per il padre. E da qui è tutto un qui pro quo.

Le location del film

Il bello di questo film sono le location dove è ambientato. I due, infatti, s’incontrano a Malta, dove Roberta fa la guida turistica e lui, giornalista spagnolo precario sfrattato di casa, è andato in cerca di fortuna. Se l’isola di Malta non è al centro della storia, lo è invece un altro luogo. Meraviglioso.

La location pugliese del film “Sposa in rosso”

Di origine pugliese, Roberta decide di organizzare un finto matrimonio con Leòn nella sua terra d’origine, se non altro per intascare i soldi delle “buste” che in Puglia gli invitati regalano sempre agli sposi. Ecco allora che la scena si sposta in un’altra splendida location tutta nostra.

Tra i luoghi riconoscibili dove è stato girato il film c’è Martina Franca, dove la Porta di San Nicola, anche chiamato Arco di San Francesco, è stata decorata con una catena e una madonnina con le rose. Lo spettacolare borgo della Valle d’Itria è famoso per i trulli, le tipiche abitazioni di pietra quali è possibile alloggiare.

La città è nota per la sua architettura barocca e per il festival musicale della Valle d’Itria. Il centro storico parte da piazza XX Settembre, sulla quale s’affaccia la Villa Comunale, un tempo giardino del convento delle Grazie. Al lato della villa sorge la Chiesa di S. Antonio del ‘400: con la facciata neoclassica realizzata nel 1835, conserva al suo interno due sculture di Stefano da Putignano.

Attraversando l’arco, si giunge nel centro storico vero e proprio di Martina Franca, nel quale svetta il Palazzo Ducale, che oggi ospita il Municipio, costruito nel XVII secolo dove prima c’era un castello, le cui sale sono ricche di splendidi affreschi. Prendendo corso Vittorio Emanuele, si staglia davanti agli occhi un’altra bella facciata barocca: si tratta della Basilica di S. Martino, costruita a metà del ‘700, davanti alla bella piazza Plebiscito. Ma la strada più caratteristica di Martina Franca è sicuramente via Cavour, con i suoi numerosi palazzi barocchi.

Altra location pugliese dove è stato girato “Sposa in rosso” è Fasano con la sua selva e la costa, dove il mare è tra i più belli d’Italia. Proprio qui, infatti, tra il Salento e le terre di Bari, al centro di un triangolo equidistante tra le città di Bari, Brindisi e Taranto, ci sono lidi attrezzati e servizi per i turisti. È anche la zona più chic della Puglia, molto amata dai vip. Ogni estate da queste parti bazzicano volti noti come Madonna, i Beckham, ultimamente Angelina Jolie (che pare stia girando anche lei un film).

E infine set del film con la Felberbaum e Noriega è Acquaviva delle Fonti. Proprio nell’ospedale Miulli sono state girate le scene del parto. Qui ci troviamo sull’altopiano delle Murge, una zona bellissima del nostro Paese caratterizzata da un maestoso altopiano collinare dove svettano formazioni di roccia calcarea.

Fonte: 123rfPanorama di Fasano, tra ulivi e macchia mediterranea