Non ci sono dubbi: la vista migliore del mondo è questa

Esiste una città, da qualche parte del mondo, che non dorme mai, anche quando tutti gli altri lo fanno. Quando il sole lascia spazio al crepuscolo, infatti, un tripudio di luci vivaci che si estendono dall’alto verso il basso l’accendono di magia. Di giorno, invece, sono quei giganti maestosi fatti di cemento e vetro, e che svettano verso il cielo come guardiani del territorio, a catturare la nostra attenzione.

E poi ci sono i parchi, i teatri e le piazze, i quartieri e le zone che hanno fatto da sfondo alle pellicole più celebri e ai nostri desideri più segreti. Sì perché New York è una città magica, è il sogno americano da vivere almeno una volta nella vita.

E se ve ne parliamo oggi, di nuovo, è perché la scienza conferma che è proprio qui che è possibile godere della vista migliore del mondo. Scopriamola insieme.

Lo skyline di New York

Chi è stato a New York, chi è salito in cima a uno dei suoi grattacieli per ammirare quell’incredibile e fitto panorama, sa bene quanto questa città sia bella da levare il fiato. E a confermare le sensazioni dei viaggiatori e dei cittadini ci ha pensato anche un nuovo studio che ha rivelato che la vista più bella del mondo è proprio qui, nella Grande Mela.

La città è una metropoli immensa, ricca di storia, cultura e arte, ma anche di panorami incredibili. Dal basso New York assomiglia a una fitta foresta di grattacieli, ai quali, periodicamente se ne aggiunge uno, e poi ancora un altro. E a essere circondati da questi giganti, che sembrano vegliare e custodire i tesori della città che non dorme mai, è impossibile non provare il desiderio di salire in cima e di ammirare il panorama dall’alto.

I punti panoramici sono tantissimi. Alcuni sono posizionati ad altezze da brividi, altri invece sono stati trasformati in balconi sicuri, con tanto di vetri protettivi, altri ancora sono diventati terrazze romantiche sulle quali sorseggiare un drink al tramonto con la vista più bella di sempre.

Diversi tra loro, e collocati in differenti zone della città, hanno tutti un punto in comune: un panorama che lascia senza fiato.

Eppure, secondo un recente studio, c’è un grattacielo che, più di altri, sa emozionare e incantare, riempire il cuore e stordire i sensi. Si tratta del Top of the Rock, il punto di osservazione posto sulla cima del Rockefeller Center a Midtown.

Fonte: Getty ImagesVista dal Top of the Rock

A confermarlo è stata una ricerca condotta dall’azienda statunitense Remitly che ha analizzato oltre un milione di recensioni di viaggiatori su TripAdvisor in riferimento alla vista più mozzafiato del mondo. È emerso che il punto di osservazione del Rockefeller Center è in cima alle esperienze preferite e gradite della maggior parte degli utenti del forum, al punto tale da coniare per lui il nome di Best Views in the World.

A livello mondiale il Top of the Rock sembra aver sbaragliato la concorrenza anche tra i monumenti più iconici. Dopo di lui, secondo la ricerca di Remitly, ci sono il London Eye, la Tour Eiffel di Parigi, il Burj Khalifa di Dubai e il Victoria Peak di Hong Kong.

A proposito del Top of the Rock

Se avete in mente un viaggio a New York non potete non inserire nel vostro itinerario anche il Top of the Rock. Questo straordinario punto panoramico si trova in cima al Rockefeller Center a un’altezza di 270 metri. L’ultimo piano, che è anche quello più suggestivo, è dotato di barriere trasparenti che consentono di ammirare in tutta sicurezza una vista meravigliosa a 360 gradi sulla città, sui grattacieli, i monumenti e su Central Park.

Costruito nel 1933, l’edificio è considerato un capolavoro di art déco. Il punte di osservazione, che si snoda su tre livelli, è ispirato al ponte di un transatlantico. Le visite sono aperte sia di mattina, per ammirare la città in movimento, sia di sera, quando a illuminare tutto intorno ci sono le luci abbaglianti e vivaci che incantano. Godetevi il panorama, da qui la vista del mondo è bellissima!

Fonte: Getty imagesTop of the Rock