Vacanze stile Barbie e Ken: i luoghi più iconici

Che bella vita fa la Barbie! Tra divertimenti e vacanza, sempre insieme al suo Ken, diciamocelo, l’abbiamo invidiata un po’ tutti. Innanzitutto, nel suo guardaroba smisurato – che neppure Chiara Ferragni avrà mai nella vita – ci sono capi per ogni occasione e ogni tipo di attività, dalla spiaggia al windsurf, dalla serata di gala al campeggio.

E poi, quante cosa fa la Barbie! Va a cavallo, guida l’auto – rosa – , va in campeggio, nuota in piscina, fa trekking, canta, balla e chi più ne ha più ne metta.

La buona notizia è che molte delle cose che fanno Barbie e Ken le possiamo fare anche noi, e nei luoghi più iconici degli Stati Uniti. Naturalmente, “Barbie style”.

Giocare a bowling a Milwaukee

Muniti di scarpette, shorts e ginocchiere, possiamo andare a giocare a bowling come Barbie nella più antica pista degli Stati Uniti. La Holler House si trova a Milwaukee, nello Stato del Wisconsin, la città di “Happy Days”, affacciata sul lago Michigan, come Chicago. Dal 1908 ad oggi, da qui sono passate ben cinque generazioni di giocatori. Le due piste da bowling della Holler House offrono la stessa esperienza di un secolo fa. Bisognerà tenere il punteggio a mano perché l’elettronica, qui, non è mai arrivata.

Pattinare a rotelle a Venice Beach

Sfrecciare con i pattini a rotelle, il casco e, anche qui, le ginocchiere come fa Barbie spensierata e con i lunghi capelli biondi al vento si può fare solo nel luogo più iconico d’America: Venice Beach, in California. Il suo coloratissimo Boardwalk lungo il mare, costeggiato da palme e da palestre open air dove energumeni muscolosi come Ken s’allenano sotto il sole è uno degli scorci più famosi di Los Angeles. La Venice Beach Boardwalk si estende per oltre tre chilometri e ospita centinaia di venditori ambulanti e ancor più colorati artisti da osservare mentre si sfreccia. Dopo il pattinaggio, ci si può godere un tuffo rinfrescante nell’Oceano Pacifico.

Fare windsurf alle Hawaii

C’è un solo posto al mondo dove fare windsurf e sono le Hawaii. Benché questo sport sia nato in California negli Anni ’30, è tra queste isole, considerate il paradiso dei surfisti, che si possono surfare le onde più alte. Ken non le temerebbe, noi forse un po’. Ma per i più impavidi ci sono alcuni spot assolutamente imperdibili, come Oahu, l’isola di “Lost”, il cui posto più iconico si trova ad Honolulu ed è Waikiki Beach. I più spericolati ed esperti, però, scelgono uno sport sulla costa Nord, Haleiwa, famosissima per le gigantesche onde che persino i grandi campioni vengono ad affrontare.

Fonte: 123rfLa spiaggia di Ohau alle Hawaii

Fare sci nautico nel New Hampshire

Immaginate la Barbie con il suo bellissimo costume intero sgambato e scollato e le mani ben salde sulla corda venire trascinata da un lussuosissimo motoscafo mentre pratica lo sci d’acqua. Chiunque può farlo come lei e negli Stati Uniti c’è una zona meravigliosa dove è assolutamente consigliato praticarlo. Si tratta della regione dei laghi del New Hampshire, sulla East Coast. Dopo aver provato questa esperienza, vi aspetta una piacevole crociera sul Lago Winnipesaukee, il più grande dello Stato americano, oppure un tuffo rilassante a Weirs Beach tra gelati, giochi e divertimento.

Ballare hip hop nel Bronx

Abbiamo detto che La Barbie canta e balla. E, negli anni, ha pure imparato a praticare hip hop. Anche noi possiamo cimentarci – o anche solo guardare chi lo balla – nel suo luogo di nascita, il Bronx. Questo distretto di New York City è infatti la patria dell’hip hop nonché il cuore della cultura di strada newyorchese. Non c’è niente di meglio di un tour tra le vie del Bronx per assistere a uno spettacolo di break dance. Dai DJ agli MC, dai B-Boys agli artisti dei graffiti, la break dance da queste parti ha una storia lunga 40 anni che può invogliare a muoversi anche i meno coordinati. Imperdibile, poi, l’esperienza allo Yankee Stadium per assistere a una partita di baseball. Barbie e Ken ci andrebbero di corsa.

Giocare a biliardo

Barbie e Ken hanno molti amici (Jamie, Casey, Stacey, Ginger – la compagna di scuola della sorella Skipper -, Kelley, Cara, Marie Osmond – un personaggio ispirato alla vera cantante – , PJ, Nikky, Nia, Miko/Kira, Whitney, Laura, Tara Lynn, Marina, Shani, Maoni, Lea, Kaylae ecc. ecc. ecc.) e con loro, amano divertirsi in ogni modo, anche giocando a biliardo. Chi vuole provare una vera esperienza Made in Usa deve andare a giocare a snooker in una classica città universitaria. A Columbia, nel centralissimo Stato del Missouri, ci sono un’infinità di caffetterie e bar e una delle sale da biliardo più iconiche degli Stati Uniti: la Booches Billiard Hall. Si tratta di un ritrovo che risale al 1884, quando la bandiera americana aveva solo 38 stelle (ora ne ha 50). La sala da biliardo serve i famosi hamburger su carta e ha tavoli da biliardo e snooker – una sua variante – in un’atmosfera da cinema.