L’onda più lunga del mondo è spettacolare! Ed è protetta dalla legge

Sulla costa nord del Perù, tra le onde e il deserto, esiste un piccolo villaggio di pescatori, il suo nome è Malabrigo ed è già meta prediletta di viaggiatori e avventurieri coraggiosi provenienti da ogni parte del mondo.

Giungono qui per scoprire le tradizioni del luogo, il lavoro meticoloso e appassionato dei pescatori e tutte quelle meraviglie naturalistiche che appartengono al territorio. Ma si fermano qui soprattutto per contemplare, affrontare e cavalcare lei: l’onda sinistra più lunga del mondo.

Qui il mare si increspa fino a creare una serie di fitte onde che, a pieghe alte e ravvicinate, creando uno spettacolo senza pari che incanta e stordisce. Si tratta di Chicama, l’onda leggendaria che in Perù è protetta con una legge.

Benvenuti a Malabrigo

Non ha bisogno di presentazioni il villaggio di Malabrigo, soprattutto per i surfisti che qui hanno trovato il loro paradiso terrestre. Conosciuta anche come Puerto de Malabrigo o Puerto Chicama, questa piccola cittadina portuale è situata nella provincia di Ascope, nella regione di La Libertad.

È diventata famosa soprattutto per quella leggendaria onda che bagna la costa e che attira qui tantissimi curiosi provenienti da ogni parte del mondo. Un’onda che è cara ai surfisti quanto al Paese che, qualche anno fa, ha istituito una legge nazionale per la sua conservazione.

Cosa rende Chicama così straordinaria ve lo diciamo subito. Si tratta dell’onda sinistra più lunga del mondo che può essere cavalcata fino a quattro minuti. La sua estensione permette ai surfisti di restare sulla cresta, a due metri di altezza, per più di 200 secondi.

Chicama, l’onda leggendaria protetta dalla legge

Per proteggere le straordinarie coste e il patrimonio naturalistico del territorio dagli investimenti industriali e dalle costruzioni, il Paese sudamericano, grazie al supporto di attivisti, naturalisti e surfisti, ha istituito la Legge n. 27280, conosciuta anche conosciuta come la “Ley de Rompientes”. Questa disposizione è considerata la prima legge a protezione delle onde in tutto il mondo.

La strada è stata lunga e in salita ma alla fine, grazie a norme specifiche che tutelano il tratto di costa interessato, l’onda di Chicama è salva. E non è l’unica perché il governo peruviano ha continuato a portare avanti una politica di protezione per le onde e per le coste.

Oltre a essere bellissima, suggestiva e protetta, l’onda di Chicama è anche misteriosa e suggestiva, tutto merito di quelle storie e di quelle leggende che si tramandano localmente da secoli. Si narra, infatti, che un giovane avventuriero giunse a Malabrigo per affrontare e cavalcare l’onda eterna, considerata la porta d’accesso ai confini della Terra.

Di questa onda, però, tanto bramata quanto temuta, se ne persero le tracce e nessuno riuscì più a trovarla fino a quando un surfista in vacanza negli anni ’60 giurò di aver cavalcato un’onda perfetta che si estendeva verso sinistra e che era cos’ lunga da sembrare infinita. Fu allora che molti curiosi iniziarono a sorvolare e ad esplorare la zona alla ricerca di quell’onda leggendaria che, ormai era certo, esisteva. Poi fu trovata: il resto fa parte della nuova storia di Chicama.