Un viaggio poetico sulle orme di Shakespeare

Se amate la letteratura, i drammi e la poesia, non potete che intraprendere un viaggio sulle orme del grande William Shakespeare. Ripercorrere i luoghi che hanno ispirato le sue famose opere, i posti che egli stesso ha visto con i suoi occhi e vissuto in prima persona. Dalla città natale del Bardo al famoso balcone di Giulietta, non c’è di meglio per capire il genio drammaturgo.

La maggior parte delle tappe di questo tour si trovano nel Regno Unito, patria di Shakespeare, ma anche in Italia è possibile rivivere il pathos delle sue opere.

Prima tappa: Stratford-upon-Avon, Inghilterra

Tutto ebbe inizio in Henley Street, Stratford-upon-Avon, nel 1564. William Shakespeare nacque in una casa a graticcio, in perfetto stile inglese, con quell’aria un po’ grigia ma molto romantica. L’abitazione è stata ricostruita ed appartiene allo Stato dal 1847. Ora è adibita a museo, il luogo perfetto per celebrare il drammaturgo.

Il castello di Kronberg a Helsingør, in Danimarca

Il famoso castello danese di Kronberg a Helsingør risale al 1420. A quanto pare questo luogo l’ambientazione in cui Shakespeare collocò Amleto, il principe travagliato. Proprio tra le mura di Kronberg vengono eseguite frequenti produzioni del famoso dramma. Non solo, negli anni Laurence Olivier, Derek Jacobi e Jude Law sono passati di lì, nei panni del personaggio shakespiriano. La località è raggiungibile da Copenaghen.

Il balcone della casa di Giulietta a Verona

Verona è la città della coppia di innamorati più famosa al mondo: Rome e Giulietta. Montecchi e Capuleti vivevano proprio nella città veneta, teatro della tragedia romantica per eccellenza. Il balcone della Casa di Giulietta a Verona è diventata uno dei luoghi più turistici della città. Qui potete lasciare una lettera alla dolce Giulietta, scrivere le vostre iniziali sulla parete e ammirare il famoso balcone in cui i due piccioncini decantavano il loro amore. Un angolo intriso di romanticismo. Ma sappiate che… è un falso storico! Comunque bellissimo.

Fonte: iStockIl balcone di Giulietta a Verona

Andiamo in Scozia

Volando in Scozia è possibile percorre in auto il Macbeth Trail, un itinerario che collega i luoghi dell’opera di Shakespeare all’uomo reale. Da Glamis Castle, al Lumphanan, il villaggio dell’Aberdeenshire dove Macbeth fu ucciso in battaglia nel 1057, fino a Cairn O’Mount, dove Macbeth portò i suoi sostenitori in viaggio. A fare da cornice uno scenario scozzese di vallate e verde, un po’ cupo e romantico.

Globe Theatre di Londra, Inghilterra

Il Globe, uno dei primi teatri appositamente costruiti a Londra , fu costruito sulla Southbank nel 1599 e Shakespeare ne era un azionista. Bruciò nel 1613, durante un’esibizione di Enrico VIII. Nel 1997 però nuovo Globe è stato aperto, a 230 metri dal sito dell’originale, cercando di riprodurne fedelmente la struttura.

William Shakespeare si respira un po’ ovunque a Londra ed in generale le atmosfere senza tempo, cupe e piene di tensione, si rivedono spesso nell’architettura tipica dell’epoca. Il tour nei luoghi che hanno caratterizzato il percorso del drammaturgo è perfetto in autunno, quando i colori della natura aiutano ancora di più a respirare l’aria nostalgica e il dramma delle vicende narrate delle sue opere. Un viaggio da assaporare accompagnati dai suoi libri e magari da qualche spettacolo a teatro.