Forte Belvedere: il balcone panoramico sulla città di Firenze

Esiste un luogo di incredibile bellezza, una fortezza straordinaria e suggestiva che domina dall’alto una delle città più affascinanti del mondo e su questa si affaccia.

Stiamo parlando della fortezza di Santa Maria in San Giorgio del Belvedere, al secolo Forte Belvedere, conosciuta dagli abitanti della città e dai viaggiatori come strategico e incredibile punto panoramico, nonché come gioiello architettonico e imponente che veglia sull’intera città.

Situato nel punto più alto della della collina di Boboli, l’edificio nato per volere di Ferdinando I de’ Medici, apre le sue porte al pubblico gratuitamente per tutta l’estate e fino all’inizio dell’autunno. E preparatevi perché da qui potrete ammirare la vista più bella e magica di tutta Firenze.

Forte Belvedere di Firenze

Realizzata tra il 1590 e il 1595 su volere del granduca Ferdinando I de’ Medici, la fortezza aveva il ruolo di proteggere la sede del governo e di controllare tutto l’Oltrarno, oltre che dimostrare con la sua grandezza la potenza della famiglia nobiliare. Era stata concepita anche come rifugio per il Granduca e collegata, strategicamente, a Palazzo Vecchio e Palazzo Pitti attraverso passaggi, corridoi e giardini.

Negli anni l’edificio ha sempre svolto una funzione militare fino a quando, dopo la Seconda Guerra Mondiale, la Soprintendenza ai Monumenti e dell’Azienda Autonoma del Turismo di Firenze ha avviato i lavori di restauro e di ripristino. Negli anni ’90, dopo un periodo di abbandono, la fortezza è stata sottoposta a un nuovo intervento di recupero che l’ha portata i suoi antichi splendori.

Da quel momento è stata aperta al pubblico diventando sede di mostre ed esposizioni, un luogo affascinante e seducente, anche grazie alla sua posizione strategica, simbolo del dialogo tra arte, cultura e storia che da sempre caratterizzano l’intera città.

Fonte: iStockForte Belvedere

L’estate sul balcone panoramico di Firenze

Quella fortezza, che assume le sembianze di un balcone panoramico su Firenze, riapre al pubblico in estate per permettere di vivere esperienze uniche e straordinarie durante la bella stagione.

Non solo passeggiate e viste sublimi, però, l’edificio nei prossimi mesi ospiterà due mostre e alcuni eventi volti a intrattenere l’estate dei cittadini e di tutti i viaggiatori che visiteranno Firenze da giugno a ottobre.

Le date da segnare in calendario sono quelle che vanno dal 18 giugno al 2 ottobre. In questo periodo sarà possibile accedere al Forte Belvedere di Firenze gratuitamente, dal martedì alla domenica, dalle 10 fino alle 20.

Mostre, esposizioni, eventi e visioni sublimi, ma anche aperitivi romantici e unici. Sulla terrazza panoramica, infatti, c’è anche un punto ristoro all’interno del quale i visitatori possono fermarsi a contemplare la vista mozzafiato su Firenze al tramonto, o in qualsiasi altro momento del giorno, mentre i colori del sole tingono di oro tutto il panorama circostante.

Come arrivare al Forte Belvedere

Ci sono diverse opzioni per raggiungere il Forte Belvedere. La prima è quella di utilizzare la propria auto e raggiungere i parcheggi nei pressi della fortezza per poi proseguire a piedi fino all’ingresso.

Il secondo modo per raggiungere la terrazza panoramica è a bordo di un bus, una linea speciale che collega il centro storico all’ingresso del Forte Belvedere e che viene attivata solo durante i periodi dell’apertura.

L’ultima opzione, e anche la più suggestiva, è quella di raggiungere la fortezza a piedi dal centro di Firenze, attraversando i colli e la natura circostante. Da Ponte Vecchio è possibile salire in cima attraversando la Costa San Giorgio. Altrimenti, dal quartiere San Niccolò c’è una strada ripida di circa un chilometro che vi condurrà direttamente all’ingresso del Forte.

Fonte: Getty ImagesTerrazza panoramica del Forte Belvedere

Generated by Feedzy
Exit mobile version