Una finestra si apre su Firenze: la vista è mozzafiato

Si apre imponente, grandiosa ma leggiadra, quasi effimera, quella finestra che permette di ammirare il panorama più bello di sempre sulla città di Firenze.

Una visione onirica che rimanda al mondo dei sogni, una suggestione quasi trascendentale con chiari rimandi a una realtà che conosciamo bene, primo tra tutti quello della grande cupola di Brunelleschi che domina su tutta la città.

Ma quella finestra che si apre su Firenze non è confinata a un immaginario intangibile e irraggiungibile, perché lei è reale e porta la firma di Leandro Erlich.

La finestre su Firenze tra le colline di Fiesole

Come in un sogno: si varca la soglia di uno degli hotel più suggestivi e lussuosi di Firenze per trovare ad accoglierci quella finestra che domina dall’alto la città e che offre la sua prospettiva più bella.

Ci troviamo all’interno di Villa San Michele, A Belmond Hotel, la struttura ricettiva immersa tra le lussureggianti colline di Fiesole realizzata in un antico monastero medievale la cui facciata è stata attribuita al grande Michelangelo.

Circondato da boschi rigogliosi e giardini delle meraviglie, l’hotel sembra assumere le sembianze di un balcone panoramico su Firenze e sulle colline del Chianti, offrendo viste e visioni sublimi.

Ma una volta entrati qui è possibile scoprire un altro modo per ammirare la città dall’alto attraverso un’installazione che si fa portavoce di un dialogo tra arte contemporanea, lusso moderno e splendore rinascimentale.

Window & Ladder

La finestra su Firenze, Window & Ladder, è un’opera su larga scala dell’artista argentino Leandro Erlich. Un capolavoro che omaggia la posizione eccezionale dell’hotel e che offre una prospettiva unica sulla culla del Rinascimento italiano.

L’opera, accessibile fino al 7 novembre 2022, conduce gradino dopo gradino a una vera finestra dalla quale i visitatori possono affacciarsi per abbracciare così la città di Firenze e la sua meravigliosa bellezza, da ogni punto di vista.

Il lusso moderno e lo splendore rinascimentale incontrano l’arte contemporanea

Window & Ladder è solo una delle installazioni artistiche che fanno parte di un progetto ben più ampio che ha l’obiettivo di rendere accessibile a tutti l’arte contemporanea attraverso forme riconoscibili.

Il suo nome è MITICO, ed è il progetto nato dalla collaborazione tra Belmond e la Galleria Continua, che ha permesso la collocazione di installazioni di quattro artisti di fama internazionale all’interno dei giardini storici di alcune proprietà di Belmond sparse in tutta Italia.

Le opere, che reinterpretano usanze e tradizioni universale e condivise, hanno in comune l’esigenza di creare ambienti all’interno dei quali i visitatori possono muoversi e toccare con mano il dialogo aperto tra l’arte, la cultura e la natura.

MITICO parte da Venezia per raggiungere Taormina passando per la Toscana, regione nel quale il progetto ha fatto doppia tappa con il Castello di Casole e Villa San Michele dove è presente Window & Ladder di Leandro Erlich.

Ma quella finestra sulla città, che manipola la realtà e poi la rende più vivida, non è l’unica opera straordinaria dell’artista argentino che si può ammirare nel Belmond hotel a Fiesole. All’interno del Cenacolo storico di Villa San Michele, patrimonio storico di tutta la città che conserva preziosi affreschi, è presente The Cloud.

Con questa opera sospesa, Erlich, ha trasformato le nuvole fluttuanti, così effimere e irraggiungibili in qualcosa di tangibile: un’opera d’arte da ammirare. Ma ancora una volta sta allo spettatore indagare la realtà e l’illusione, comprendere dove finisce una e inizia l’altra.

The Cloud