I papaveri ondeggiano tra il vento: questi luoghi si tingono di magia

C’è qualcosa di estremamente affascinante, seducente e quasi magnetico negli scenari che si palesano davanti ai nostri occhi con l’imminente arrivo dell’estate.

La natura, che durante la primavera ha messo in scena i suoi spettacoli più belli, continua a regalarci visioni incantate e magiche tingendo di nuovi colori i luoghi che già conosciamo e quelli che desideriamo esplorare.

L’oro giallo dei girasoli, i colori cangianti dei rododendri e la particolarità delle piante esotiche ci spingono a metterci in viaggio per osservare questi paesaggi floreali. Ma l’arrivo dell’estate coincide anche con un’altra fioritura, superba e selvaggia, che tinge i prati di un rosso scarlatto: quella dei papaveri.

Fioritura dei papaveri: le zone rurali si tingono di rosso

Quelle distese di fiori rossi che si estendono e si perdono all’orizzonte affascinano e ispirano da sempre. Lo hanno fatto con musicisti, poeti, pittori e illustratori, lo fanno con le persone che si mettono in viaggio proprio per ammirare quel quadro naturale dominato dal rosso scarlatto.

Del resto, la bellezza di questa pianta erbacea e selvaggia, che cresce spontaneamente tra i campi, i bordi delle strade e delle ferrovie, ci incanta da sempre.

Dove andare in Italia, per ammirare le distese di papaveri in fiore, lo sappiamo bene: dal red carpet nel parco dell’Alta Murgia a Lonato del Garda, passando per la straordinaria fioritura di Castelluccio dove la tavolozza si amplia di altri colori incredibili grazie alla presenza di diverse specie in fiore.

Eppure c’è un’altra destinazione da raggiungere quando l’estate sta per cominciare ed è l’Inghilterra rurale, perché è qui che i tulipani che sbocciano tra i campi mettono in scena tutta la loro bellezza spontanea e autentica.

A caccia di papaveri n Inghilterra

Si chiama Papaver rhoeas, detto anche papavero comune, è questa la specie più diffusa in Inghilterra, così come in Italia. Questi fiori crescono in maniera spontanea lungo le autostrade, i prati e i campi agricoli.

I papaveri in Inghilterra debuttano con l’arrivo dell’estate raggiungendo il picco di fioritura tra metà giugno e metà luglio. È questo il momento in cui fotografi e viaggiatori si mettono in cammino per catturare la bellezza dei panorami che cambiano col il sorgere del sole e il suo tramonto.

Dove andare, per scattare istantanee di immensa bellezza, ve lo diciamo noi. Tra i luoghi più celebri per ammirare i campi di papaveri troviamo la regione delle Midlands Occidentali. Dalla zona di Kidderminster a Newport, passando per Shropshire vi ritroverete davanti a lussureggianti campi di papavero che si perdono all’orizzonte. Da non perdere, assolutamente, è la cittadina di Bewdley nel distretto forestale di Wyre nel Worcestershire. Per avere un’idea di ciò che vi aspetta, basta guardare la fotografia in apertura.

Nelle East Midlands, invece, una tappa obbligata è quella che ci conduce a Merry’s Meadows, una riserva naturale di 12,4 ettari a ovest di Stretton, nel Rutland. È qui che durante i mesi estivi, i tulipani e i fiori selvatici più belli d’Inghilterra mettono in scena spettacoli emozionanti che lasciano senza fiato.

Per chi si mette in viaggio dalla capitale, segnaliamo i poppy field di Welwyn Garden City, la suggestiva e inebriante città giardino dell’Hertfordshire che dista da Londra poco meno di un’ora in auto. Poco più distante, invece, troviamo la pittoresca Northampton, guardatevi bene intorno perché i campi di papaveri qui vi sono mozzafiato.