Vasco all’Ippodromo, concerto per 80 mila: arcobaleno dopo il diluvio. «Siamo vivi e lucidi, finalmente Milano!»

di Fabrizio Guglielmini

Vasco Rossi a Milano, lunghe code ai cancelli per il «Non stop live tour 2022». Quasi un’ora di nubifragio e fuggi fuggi sulla pista della Maura in cerca di riparo dalla pioggia: «Arrivo io e torna il sereno». Sul palco, prima del Blasco, la band The Rumpled e il cantautore Michele Cristoforetti

Prima: un cielo nero che scarica tempesta, pioggia e vento, corse sotto i gazebo, ripari improvvisati, fuggi fuggi generale e tornelli bloccati, una frustata di maltempo, 30-40 minuti di secchiate d’acqua, una breve e ingannevole tregua, e poi di nuovo il temporale a scompigliare San Siro, grandine inclusa, dieci minuti buoni. Dopo: cielo asciutto e un arcobaleno in technicolor. L’allarme meteo non è rock. Vasco c’è. E ha spazzato via le nubi dall’Ippodromo di Milano: «Arrivo io e torna il sereno», sorride ironico appena arrivato nell’area concerti a bordo del suo van. La sua combriccola è una fiumana che si è ingrossata di ora in ora in attesa del Komandante in campo (e sul fango). Migliaia di fan sotto il palco già a mezzogiorno, costumi da bagno, bandane e grida di estasi: «Sei un mito!». Clima da stadio, a due passi dal Meazza. È un martedì da leoni, l’acqua fa parte del gioco. «Questo enorme affetto che mi arriva ancora oggi dopo 40 anni — è la risposta di Vasco — mi lascia ancora stupefatto. E si vede che ho seminato bene». Ora sotto con lo show. Ottantamila voci più una: quella del Blasco. Eccolo sul palco: occhiali, cappellino nero, chiodo bordeaux, pantaloni e t-shirt neri. «Siamo vivi e lucidi, finalmente Milano!», l’esordio (come a Trento).

Il popolo di Vasco

Vasco Rossi fa tappa a Milano con il suo «Non Stop Live 2022» sulla pista Maura del trotto a San Siro (qui la guida e le informazioni utili). Sul pratone c’è un popolo che unisce quattro generazioni, dai dieci ai settant’anni, giovanissimi e famiglie, comitive di amici e amanti storici (per molti qui Vasco è l’altra metà di un matrimonio). Sullo sfondo un maxipalco («Sua maestà», lo definisce il Blasco) alto come un palazzo di nove piani (design Giò Forma) e cinque maxischermi per rilanciare l’immagine del re del rock italiano. «Megaparty a Milano, concerto sold out per 80 mila. Su con la festa, avanti con la musica», il messaggio del maestro di Zocca su Instagram: «Lo stadio di San Siro sarà geloso…». Poi un secondo post: «Milanoooo ci siamooooo in 80 mila».

L’attesa per lo show

Lunghe code ai cancelli fin dalle cinque del pomeriggio. Assedio rumoroso ai tornelli. Scompiglio sotto il nubifragio, ma nessuno ha abbandonato la posizione. Voglia di cantare in coro. E dialetti da mezza Italia: lombardi, veneti e piemontesi su tutti. Via Ippodromo e via Montale bloccate dal traffico. Attesa dello show con karaoke improvvisato: «Albachiara» e «Siamo solo noi». Se a Trento c’erano solo i token per il bar, qui si rivedono gli ambulanti. Un baracchino vende occhialini griffati Vasco. Quando il Komandante attaccherà il suo «XI comandamento», alle 21, all’Ippodromo saranno in 80 mila. Per scaldare il pubblico, la band The Rumpled e il cantautore Michele Cristoforetti.

Le canzoni in scaletta

Sono 28 le canzoni in scaletta (ma potrebbe esserci una sorpresa extra), dai grandi classici di Vasco ai brani più recenti. Seguendo la setlist dello show (col botto) di Trento di venerdì 20 maggio, dove il rocker di Zocca ha ripercorso il meglio del suo repertorio, la maratona dovrebbe aprirsi con «XI Comandamento» per arrivare al bis su «Albachiara».

La setlist, se confermata, prevede:
1) XI comandamento
2) L’uomo più semplice
3)Ti prendo e ti porto via
4) Se ti potessi dire
5) Senza parole
6) Amore … aiuto
7) Muoviti!
8) La pioggia alla domenica
9) Un senso
10) L’amore l’amore
11) Interludio 2022
12) Tu ce l’hai con me
13) C’è chi dice no
14) Gli spari sopra
15) Stupendo
16) Siamo soli
17) Una canzone d’amore buttata via
18) Ti taglio la gola
19) Rewind
20) Delusa
21) Eh… già
22) Siamo qui
23) Sballi ravvicinati del terzo tipo
24) Toffee
25) Sally
26) Siamo solo noi
27) Vita spericolata/Canzone
28) Albachiara

Mezzi di trasporto Atm: metrò e autobus

Per raggiungere il concerto in metrò è possibile usare le linee M1 e M5. Con il biglietto «posto unico» del concerto: Lampugnano, Uruguay, Lotto o San Siro Stadio; con il biglietto «pit gold» meglio scendere a Uruguay, Bonola o San Siro Stadio. Il Comune di Milano ha prolungato il servizio della metropolitana, aggiungendo anche alcune corse. L’ultimo treno in partenza dalla fermata di Rho Fiera della linea M1 «rossa» inizierà la corsa all’1.30; dalla fermata Lotto M1 per Rho Fiera all’1.34; l’ultimo viaggio della linea 5 «lilla» partirà dalla fermata San Siro Stadio sempre all’1.30. Le stazioni Segesta e Ippodromo M5 restano chiuse fino a fine concerto, su disposizione della Questura, per motivi di ordine pubblico. I bus Atm 64, 78 e Q78 deviano il percorso per la chiusura di via Ippodromo. Tutte le info in tempo reale sui mezzi pubblici di Milano sul sito www.atm.it; quelle relative all’evento sul sito www.livenation.it.

Le strade chiuse al traffico

Il Comune ha modificato la viabilità dei quartieri di Lampugnano e Trenno per «proteggere» la mobilità e il parcheggio dei residenti. Dalle ore 7 del 23 maggio alle 7 del 25 maggio sono chiuse al traffico di auto, moto e scooter via Montale (fra via Patroclo e via Omodeo), via Lampugnano (fra via Omodeo e Mafalda di Savoia e fra via Angioletti e Mafalda di Savoia), via Ippodromo (fra via Diomede e via Patroclo), via Diomede (fra via Sant’Elia e via Ippodromo), il sottopasso di via Patroclo, via Pinerolo (fra via Harar e via Ippodromo), via Giorgi (da via Gorlini a fondo via), la via privata del Centauro e via Achille. I vigili urbani presidiano i varchi d’accesso. Chiuso al traffico anche il sottopasso di San Siro.

I posteggi per le auto

I parcheggi Atm di Lampugnano e Molino Dorino restano aperti fino alle 2.30 di notte. Nei parcheggi di Molino Dorino, Lampugnano e San Leonardo la tariffa per 12 ore è di 4 euro. Dopo la chiusura delle metropolitane sono in servizio i bus sostitutivi e le altre linee notturne Atm.

Se vuoi restare aggiornato sulle notizie di Milano e della Lombardia iscriviti gratis alla newsletter di Corriere Milano. Arriva ogni sabato nella tua casella di posta alle 7 del mattino. Basta
cliccare qui.

24 maggio 2022 (modifica il 24 maggio 2022 | 21:16)

social experiment di Livio Acerbo #greengroundit #corriereit – fonte della notizia qui