Le giornate delle famiglie, tutti gli eventi del weekend

È un bellissimo fine settimana quello del 14 e del 15 maggio, soprattutto se trascorso in compagnia dei propri figli. Questo weekend, infatti, prende vita la nuova edizione di Kid Pass Days 2022, un evento dedicato alle famiglie per scoprire il patrimonio culturale, storico, artistico e scientifico di tutta il nostro meraviglioso Paese

Cos’è il Kid Pass Days

Questo sabato e domenica andrà in scena una maratona di eventi in presenza organizzati in simultanea, in collaborazione con musei, spazi culturali, castelli, planetari, parchi archeologici e associazioni da Nord a Sud.

Lo scopo di questo progetto è diffondere l’accessibilità della cultura anche ai più piccini, nella maniera che più piace a loro. Nato 5 anni fa, coinvolge tutto lo Stivale, Isole comprese, con tanti appuntamenti adatti ai bambini dai 0 ai 12 anni.

Sono 3 le aree tematiche da esplorare:

Piccoli Artisti: l’arte dei musei italiani a misura di bambino (con laboratori creativi e racconti nella storia dell’arte);
I love History: letture animate e giochi di antiche civiltà tra musei e parchi archeologici
A tutta Scienza: laboratori interattivi ed esperienze guidate per sperimentare come piccoli scienziati

Quali eventi non perdere

Davvero difficile scegliere a quale evento partecipare. In Emilia-Romagna, per esempio, il Museo dei Botroidi di Luigi Fantini a Tazzola, in provincia di Bologna, domenica 15 maggio 2022 propone un viaggio nella geologia, ovviamente a portata di famiglia.

In 10 metri attraverso 4 terre si rivivono ben 80milioni di anni di storia del nostro territorio, toccando (per davvero) con mano e usando i sensi per conoscere le terre. Il tutto partendo proprio dai Botroidi, particolari formazioni geologiche dalle forme antropomorfe. Non mancheranno caffè e biscotti per ogni visitatore.

Nel Lazio, invece, i più piccini potranno ammirare la mostra “Disney. L’arte di raccontare storie senza tempo” curata dal 24 Ore Cultura, Gruppo 24 Ore, dallo storico e critico dei fumetti Federico Fiecconi e dalla Walt Disney Animation Reserch Library, presso la Galleria Nazionale di Arte Antica in Palazzo Barberini a Roma.

In questo caso, preziose opere originali provenienti dagli Archivi Disney ripercorrono il loro processo creativo, regalando al pubblico molteplici piani di lettura.

La visita è, inoltre, animata da quattro sezioni multimediali e dal manuale del narratore di storie, strumento che permette al visitatore di cimentarsi nell’arte dello storytelling.

Tantissimi appuntamenti anche in Basilicata come quello al MUSMA, il Museo della Scultura Contemporanea di Matera. In questo caso, i giovanissimi partecipanti sono guidati nel mondo della scultura, a contatto diretto con le opere. Un’occasione per capire, attraverso momenti di osservazione collettiva, “che cos’è una scultura”, come nasce e viene modellata o costruita dagli artisti.

Infine, la Sardegna con il Museo Genna Maria di Villanovaforru nel Sud dell’Isola, dove prende vita una caccia al tesoro in cui i partecipanti devono individuarle una serie di reperti archeologici poste all’interno delle vetrine del museo. Tramite un anagramma devono persino ricavare una parola chiave. Il premio? Un simpatico ciondolino in ceramica che riproduce un reperto archeologico.

Kid Pass Days, gli eventi all’aperto

Fermo restando che quelli che vi abbiamo accennato sono solo alcuni degli eventi da non perdere, questo fine settimana è anche l’occasione perfetta per passare un po’ di tempo all’aria aperta in famiglia.

Sono tantissime, infatti, le visite guidate, le cacce al tesoro, i percorsi in bicicletta, i viaggi in antichi tram e i trekking urbani disponibili in queste giornate, anche e soprattutto per i più piccini.

Il contest “Una storia al museo”, la novità del 2022

Questo 2022 porta co sé anche un’importante novità: il contest “Una storia al museo”. In sostanza, tutti i bambini con un’età compresa tra i 5 e i 12 anni possono inventare una storia ambientata in uno dei musei e luoghi di cultura che partecipano ai Kid Pass Days.

Non ci sono particolari regole: contributi e modalità sono libere (racconto, disegno, fumetto, video, ecc.). I primi 30 che inviano le loro opere alla mail [email protected] riceveranno in premio Fabula for Kids, lo strumento creativo più venduto per i giovani raccontastorie.

Non resta, insomma, che scegliere l’evento a cui partecipare. Per visionare il programma completo di queste due giornate vi lasciamo qui il sito di riferimento.