Covid Italia, news di oggi: su voli dall'Italia resta obbligo mascherina. Iss – Fanpage

Le ultime notizie e gli aggiornamenti di oggi sul Covid-19. Nel bollettino di oggi si registrano 2.296 casi in Puglia, 279 in Alto Adige e 2.091 in Toscana. Iss: reinfezioni Covid salgono al 5,8%, oltre 400mila totali. Vaccini Covid, il report di Gimbe: “Pericoloso aspettare l’autunno per la quarta dose”. In Europa la mascherina non sarà più obbligatoria in aereo dal 16 maggio, per voli in partenza dall’Italia resta l’obbligo fino al 15 giugno. Nuova mappa Ue del rischio Covid: Italia ancora in rosso scuro, crollo test nell’Est Europa. Il governatore lombardo Fontana è stato prosciolto dall’accusa di frode nel caso camici. Omicron presente al 100% in Italia: la sottovariante BA.2 è dominante, ma si registrano casi di BA.4 e BA.5.

Impennata di contagi in Corea del Nord: altri 174mila contagi e 21 decessi per coronavirus. Oms riferisce che in Europa sono stati superati i due milioni di morti. Cina, 253 nuovi casi locali di cui 194 a Shanghai e 32 a Pechino

Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su

Covid, in Alto Adige un decesso e 279 nuovi casi

Si registra un decesso per Covid-19 nelle ultime 24 ore in Alto Adige. Si tratta di un uomo ultrasettantenne. Il numero di decessi complessivi è pari a 1.470. Lo riporta il bollettino dell’azienda sanitaria di Bolzano. I nuovi casi di contagio sono 279, di cui 22 individuati con i tamponi Pcr (su 470 test effettuati) e 257 con gli antigenici (su 1.715 test eseguiti). Le persone in isolamento domiciliare sono 3.219, i nuovi guariti 315. I pazienti ricoverati nei normali reparti ospedalieri sono 41, non vi sono persone in terapia intensiva.

10 minuti fa

Bassetti: “Corea del Nord come Wuhan nel 2020, rischio può essere incontenibile”

In Corea del Nord 174mila contagi Covid e 21 decessi ufficiali: “È una situazione che rischia di diventare una situazione incontenibili. E’ vero che hanno i confini chiusi, ma il virus rischia di creare un microcosmo simile a Wuhan e la provincia di Hubei nel 2020. Hanno sistema sanitario arcaico che può dare una situazione epidemiologicamente esplosiva”, a lanciare l’allarme è Matteo Bassetti, direttore Malattie infettive del Policlinico San Martino di Genova, molto preoccupato per l’impennata di contagi in Corea del Nord.

19 minuti fa

In Cina continentale 253 nuovi casi locali

Ieri in Cina continentale sono stati rilevati 253 casi confermati di Covid-19 a trasmissione locale, di cui 194 a Shanghai. Questo è quanto emerso dal rapporto della Commissione Sanitaria Nazionale pubblicato oggi. Oltre a Shanghai, altre 12 suddivisioni a livello provinciale della Cina continentale hanno individuato nuovi casi di Covid-19 a livello locale, tra cui 32 a Pechino. Ieri a Shanghai sono state anche registrate 1.487 infezioni asintomatiche dovute al nuovo coronavirus e trasmesse localmente, su un totale di 1.726 portatori asintomatici locali recentemente identificati in Cina continentale.

25 minuti fa

Iss, “In tre mesi età media contagiati salita da 37 a 46 anni”

L’età mediana alla diagnosi di Covid dei soggetti segnalati negli ultimi 14 giorni è di 46 anni, in costante aumento dal mese di febbraio in cui il valore era pari a 37 anni. Lo rileva l’Istituto Superiore di Sanità nel suo report settimanale esteso pubblicato oggi. Anche l’età mediana al ricovero e all’ingresso terapia intensiva evidenziano un incremento dall’inizio dell’anno passando rispettivamente da 71 a 76 e da 68 a 75.

58 minuti fa

Speranza: “Ancora dentro battaglia ma strumenti nuovi”

“Siamo ancora dentro una battaglia e io non la considero conclusa la battaglia degli ultimi due anni che ci ha visto fronteggiare il Covid. Abbiamo però strumenti nuovi e una nuova capacità di rispondere a questa fase non facile che abbiamo dovuto insieme affrontare. E dentro questa sfida le farmacie sono state al fianco degli italiani e delle istituzioni per provare a dare le migliori risposte possibili”. Così il ministro della Salute, Roberto Speranza, in un videomessaggio in occasione della manifestazione Cosmofarma in corso a Bologna.

Pregliasco: “Giusta prudenza Draghi, Covid può farci scherzo in autunno”

“Le parole del premier Mario Draghi sono di buon senso e indicano una giusta prudenza che è la stessa che ha contraddistinto le scelte dell’Italia fino ad oggi”, a dirlo è il virologo Fabrizio Pregliasco, docente all’università Statale di Milano. “Questo è un virus che già ci ha fatto degli ‘scherzi’ e potrebbe farne di nuovi – ha continuato commentando le parole del premier Draghi – potrebbe ridursi naturalmente ma dobbiamo essere preparati bene per uno scenario peggiore di recrudescenza in autunno. Il vaccino ha dimostrato di essere efficace nel ridurre la malattia grave e il ricovero, renderlo disponibile alla popolazione a livello mondiale è la strada giusta”. Pregliasco ha continuato spiegando che “complessivamente nel mondo ci sono territori dove c’è un calo dell’incidenza e altri dove c’è una risalita. Abbiamo capito che il virus rimarrà con noi e potrebbe mutare con altre varianti e non è detto che lo scudo dell’immunità vaccinale possa essere invalicabile. Correre con l’immunizzazione, rimane l’arma efficace nel proteggerci e farlo anche in paesi dove fino ad oggi la copertura è ancora scarsa è una scelta necessaria”. –

Covid Veneto, 3.464 nuovi casi e 7 vittime in 24 ore

In Veneto sono stati registrati 3.464 (-150) nuovi casi di Covid-19 nelle ultime 24 ore, dato che porta il totale a 1.723.410 infetti. Il bollettino regionale segnala 7 vittime, con il totale dei decessi che arriva a 14.584. Scende ulteriormente il numero attuale dei pazienti positivi, che sono 51.242, 1.026 in meno di ieri. Negli ospedale diminuiscono i ricoveri in area medica, che sono 746 (-14), e aumentano di poco (+1) quelli in terapia intensiva, che sono 46. La campagna vaccinale segnala 2.071 dosi somministrate ieri, come al solito in prevalenza terze dosi (1.847).

Iss: “In calo casi e ricoveri, lieve aumento dei decessi”

Nel corso dell’ultima settimana il numero di casi Covid segnalati in Italia e il numero di ospedalizzazioni risultano in diminuzione, sono stabili i ricoveri in terapia intensiva e in leggero aumento i decessi. Continua inoltre a diminuire l’incidenza settimanale dei contagi a livello nazionale. Emerge dal report esteso settimanale dell’Iss su Covid-19.  I decessi sono relativi ai casi registrati circa un mese fa, quando la curva saliva, e questo spiega l’attuale lieve aumento.

Bassetti risponde a Draghi: “Vaccinare il 70% del mondo non è chiudere la pandemia”

“Sicuramente vaccinare contro il Covid più persone nel mondo fa si che il virus colpisca di meno, ma non sarà mai ‘zero’. Abbiamo visto che anche chi è vaccinato può infettarsi. Il virus quindi circolerà anche con tutto il mondo vaccinato e l’idea di immunizzare il 70% della popolazione può anche essere perseguito ma se uno pensa che con questo il virus sparirà non è così, non è chiudere la pandemia”. A dirlo è Matteo Bassetti, direttore Malattie infettive del Policlinico San Martino di Genova, commentando le parole del premier Draghi che in un videomessaggio al Global Covid-19 Summit ha detto che “l’obiettivo è vaccinare il 70% della popolazione mondiale, la pandemia non è finita”.

Covid, Iss: tasso mortalità non vaccinati 7 volte più alto

Il tasso di mortalità relativo alla popolazione over 12 anni, nel periodo 18/03/2022-17/04/2022, per i non vaccinati (34 decessi per 100.000 abitanti) risulta circa 4 volte più alto rispetto ai vaccinati con ciclo completo da meno di 120 giorni (8 decessi per 100.000) e circa 7 volte più alto rispetto ai vaccinati con dose aggiuntiva/booster (5 decessi per 100.000). Emerge dal Report esteso settimanale
dell’Iss su Covid-19. Il tasso di ricoveri in intensiva, invece, per i non vaccinati è circa 4 volte più alto rispetto ai vaccinati con ciclo completo da meno di 120 giorni e circa 4 volte più alto rispetto ai vaccinati con booster.

Iss, reinfezioni Covid salgono al 5,8%: oltre 400mila totali

Sono segnalati 438.726 casi di reinfezione da Covid, pari al 3,6% del totale dei casi notificati. Nell’ultima settimana la percentuale di reinfezioni risulta pari al 5,8%, in aumento rispetto alla settimana precedente (5%). Emerge dal report esteso dell’Istituto superiore di sanità (Iss) sull’andamento dell’epidemia di Covid-19 in Italia.

In Cina nuovo decesso e 276 positivi al Covid

La Commissione sanitaria nazionale cinese ha segnalato ieri un nuovo decesso dovuto al Covid-19 e il rilevamento di 276 nuovi positivi al SARS-CoV-2 il giorno prima, 253 dei quali per contagio locale. La morte è stata registrata a Shanghai, trasformata due mesi fa nell’epicentro di focolai nel Paese asiatico e i cui 26 milioni di abitanti restano in rigoroso confino. Le province con il maggior numero di casi di trasmissione comunitaria sono state Shanghai (est, 194), Pechino (32), Henan (centrale, 7) e Guangzhou (sud, 4).

Obbligo mascherine in volo, Garavaglia: “Servono norme condivise”

A volte regole non sempre efficaci frenano la ripartenza. Sono andato a Dubai, a un certo punto del volo quando si entra in territorio italiano arriva la richiesta di indossare la mascherina. Poi sono andato a New York, all’andata con Ita e ho dovuto indossare la mascherina, al ritorno con un loro operatore e vi assicuro che fare il viaggio New York-Malpensa senza maschera è molto meglio. Serve un quadro condiviso di regole”. Lo ha detto il ministro del Turismo Massimo Garavaglia intervenendo al Forum ‘Verso Sud’ a Sorrento.

Usa, senza vaccini rischio 100 milioni casi in autunno

Senza vaccini per l’autunno e l’inverno il rischio è un balzo di casi di Covid-19 fino a 100 milioni di contagi. Lo afferma alla Cnn il coordinatore della risposta contro il coronavirus della Casa Bianca, Ashish Jha, lanciando l’allarme sulla mancanza di fondi nella lotta al Covid. Risorse che, se non ci saranno, mettono a rischio la battaglia contro la pandemia negli Usa.

Nuova Zelanda, positiva la premier Ardern

La premier Ardern

La premier Ardern

La prima ministra neozelandese Jacinda Ardern, elogiata per la sua gestione della crisi sanitaria legata alla pandemia di coronavirus, è risultata positiva al Covid-19. Lo hanno annunciato oggi i suoi servizi. I sintomi della Arden sono “moderati” ed è in quarantena per sette giorni a casa, ha affermato il governo in una nota. La premier, che ha pubblicato una foto del suo test positivo su Instagram, è in isolamento da ieri, quando il suo compagno Clarke Gayford ha contratto lui stesso il virus. La Nuova Zelanda ha attuato una delle politiche più restrittive al mondo per contenere l’epidemia dal 2020 e il suo bilancio di 892 vittime rimane tra i più bassi tra le nazioni sviluppate.

Covid, in Corea del Nord altri 174.000 contagi e 21 decessi

La Corea del Nord ha riportato altri 21 decessi per il Covid-19 e ulteriori 174.400 persone “in stato febbrile” a livello nazionale, segnalando uno scenario in peggioramento: la Kcna ha rilasciato i dati aggiornati della crisi pandemica dopo che il leader Kim Jong-un ha presieduto una riunione mattutina del Politburo, definendo il Coronavirus “un grande tumulto dalla fondazione del Paese”. Un totale di 524.440 persone ha mostrato sintomi di febbre tra fine aprile e il 13 maggio, secondo la Kcna, di cui 243.630 guarite e circa 280.810 in cura. Giovedì lo Stato eremita ha ufficializzato il primo focolaio in oltre due anni di pandemia.

Le ultime notizie sul Coronavirus Covid-19 di oggi, 14 maggio

Nell’ultimo bollettino, quello di ieri venerdì 13 maggio, sono stati registrati in Italia 38.507 nuovi casi di Covid e 115 decessi. Il tasso di positività si attesta al 14,5%. Di seguito la situazione Regione per Regione

Lombardia: +5347
Veneto: +3614
Campania: +3653
Emilia Romagna: +3528
Lazio: +3431
Piemonte: +3124
Toscana: +1674
Sicilia: +2703
Puglia: +2599
Liguria: +880
Marche: +1255
Friuli-Venezia Giulia: +612
Abruzzo: +1374
Calabria: +1195
Umbria: +720
P.A Bolzano: +283
Sardegna: +1409
P.A Trento: +303
Basilicata: +422
Molise: +320
Valle d’Aosta: +62

11 CONDIVISIONI

Livio Andrea Acerbo #greengroundit – fonte

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.