Thingeyri: tra fiordi straordinari e party ai confini del mondo

Reykjavik, Akureyri e Húsavík, queste sono solo alcune delle destinazioni più popolari e raggiunte dai viaggiatori di tutto il mondo che hanno scelto di esplorare le meravigliose terre d’Islanda e che non hanno bisogno di presentazioni. Avete mai sentito parlare, invece, di Thingeyri (Þingeyri in lingua madre)?

Probabilmente no, ma non siete gli unici, dato che vi stiamo portando in uno dei villaggi più remoti del mondo e sicuramente meno battuti dai sentieri turistici di massa.

Eppure è proprio in questo piccolo villaggio, situato sulla penisola di Vestfjord, che si possono vivere esperienze a contatto diretto con la natura più selvaggia e autentica, ammirare i magnifici Fiordi Occidentali e ballare sotto l’aurora boreale nella discoteca più remota del mondo.

Thingeyri: i selvaggi fiordi d’Islanda

È un luogo selvaggio, autentico e incontaminato, questo piccolo villaggio abitato solo da 250 persone, dove i viaggiatori più avventurosi si spingono per godere della bellezza primordiale del territorio e per esplorare i magnifici Fiordi Occidentali.

Ci troviamo nella penisola di Vestfjord, in una delle zone più sorprendenti di tutta l’Islanda, in un paese di pescatori, che è anche uno degli insediamenti più antichi dei Fiordi Occidentali e che offre visioni suggestive e magiche godibili in ogni angolo.

Qui la natura, insieme alle creature che la popolano, è assoluta protagonista. Nelle lunghe passeggiate incorniciate dalle montagne da una parte e dal mare dall’altra, si possono avvistare tantissimi animali che vivono nel territorio come la volpe artica, le foche e le pulcinelle di more.

Cosa fare a Thingeyri

Un viaggio a Thingeyri può trasformarsi in un’esperienza davvero straordinaria che permette ai viaggiatori di scoprire le bellezze di uno degli angoli più remoti del mondo intero. Passeggiate e trekking sono all’ordine del giorno, così come le visite al villaggio e a quelle rovine di una cabina medievale che fa riferimento proprio alle origini dell’insediamento.

Thingeyri, inoltre, gode di una posizione geografica unica, trovandosi proprio sulla lingua di terra che si affaccia sul fiordo più panoramico dell’intera Islanda, quello di Dýrafjörður.

Nel villaggio è possibile trovare tutto il necessario per una vacanza confortevole ma selvaggia. Sono presenti, infatti, un piccolo supermercato, un ufficio postale, una banca e persino una piscina. Sempre qui potrete trovare anche la celebre caffetteria Simbahöllin, luogo di ritrovo dei cittadini e dei viaggiatori provenienti da ogni parte del mondo.

A pochi passi dal villaggio, invece, è possibile raggiungere il campo da golf più panoramico della penisola che offre una visione straordinaria che include la maestosa montagna del Kaldbakur e i Fiordi Occidentali.

E se questo ancora non vi sembra abbastanza per un viaggio indimenticabile, ecco che Thingeyri si è ingegnata per attirare qui viaggiatori giovanissimi e appassionati di movida. Proprio qui, infatti, è stata inaugurata la discoteca più remota del mondo nell’aprile del 2022.

La Detour Discotheque, questo il suo nome, ha organizzato due party all’insegna della musica anni ’70 e ’80 ricreando l’ambientazione tipica dei club americani. Un evento, questo, che ha attirato tantissime persone provenienti da ogni parte del Paese, e non solo, pronte a ballare sotto l’aurora boreale.

Thingeyri, Islanda