Moncler schiva guerra in Ucraina e Covid: nel trimestre fatturato su del 60% – Affaritaliani.it

Moncler, nel nuovo piano focus su community, digitale e sostenibilità 

Il lusso schiva guerra in Ucraina e Covid e archivia  il primo trimestre dell’anno con ricavi in crescita a doppia cifra: il fatturato del gruppo è aumentato del 61% a 589,9 milioni di euro dai 365,5 di un anno fa e del 58% rispetto ai livelli pre-pandemici del primo trimestre 2019, battendo le attese degli analisti che si aspettavano ricavi per  564 milioni.

Passando alla rassegna dei brand vediamo che Q1 ha registrato ricavi i a 473,4 milioni di euro, in crescita del 30% rispetto al primo trimestre del 2021 e del +27% rispetto allo stesso periodo del 2019. Per Stone Island i ricavi del primo trimestre 2022 hanno raggiunto quota 116,5 milioni, in crescita del 32% rispetto a euro 88,1 milioni nel primo trimestre del 2021 (non consolidati nei risultati di Gruppo) e del 67% rispetto al primo trimestre 2019. Stone Island è stata infatti consolidata a partire dal primo aprile 2021.

Moncler, la presentazione del piano 

A fronte di questi risultati,  per il marchio Moncler sono tre le direttrici da seguire: community, digitale e sostenibilità. Nel corso del Capital Markets Day il presidente e amministratore delegato Remo Ruffini ha delineato le strategie del gruppo, “per un nuovo concetto di lusso”.

Sul fronte community, “i negozi continueranno a svolgere un ruolo fondamentale nel far vivere l’esperienza del brand”, con un’esperienza fisica e virtuale “che parlino la stessa lingua”.  “Le community, ha detto, si uniscono anche intorno a categorie iconiche”.

Ad esempio, il business delle scarpe in Moncler “è cresciuto molto bene, ma ancora ben al di sotto del suo reale potenziale. Ora siamo pronti a raccogliere questa sfida. Sappiamo che le sneakers sono un must per le nostre community. Sappiamo anche che le scarpe contribuiranno a liberare il potenziale del mercato statunitense”, ha detto Ruffini. Sul fronte dei negozi, ha detto il Ceo “andremo oltre le principali città e i loro tradizionali quartieri del lusso”, con “formati di negozio su misura, superfici più grandi e collezioni dedicate”. 

Moncler, le prospettive 20222 

Moncler conta di raggiungere una crescita del fatturato del 20%-25% nel 2022, superiore alle stime di consensus, “se la situazione in Cina si normalizza entro luglio”, ha annunciato Luciano Santel, Chief Corporate Officer di Moncler. Le stime previste dal consensus per il 2022 e il 2023 sono di un fatturato 2022 di 2,4 mld di euro e 2023 di 2,7 mld di euro, in condizioni normali e sono state definite ‘caute’, sempre in condizioni normali.

“Sulla base dei dati del trimestre, che sono molto forti, siamo fiduciosi di raggiungere quelle stime”, ha detto Luciano Santel, Chief Corporate Officer “e possono essere superate se la situazione in Cina rientra”. In caso contrario, “sarebbe un grosso problema”. 

Santel ha spiegato che “le stime 2022 sono ragionevoli e raggiungibili in condizioni normali ma non tengono conto di cio’ che sta succedendo, in particolare con il lockdown in Cina che sta penalizzando le vendite come quelle di tutti. Certo, ha aggiunto, se accade nel secondo trimestre che e’ meno importante non fa grandi danni, nel terzo conta in piu”. Santel ha sottolineato quindi una parte imprevidibile che riguarda il 2022 e ovviamente in misura maggiore il 2023.

Leggi anche: 

Finanziaria di guerra, stato di emergenza e il possibile rinvio delle elezioni

Manovra di guerra e rinvio delle elezioni? La risposta dei partiti

Passera ad Affaritaliani: “Il sistema bancario è finalmente cresciuto”

Corea del Nord, lanciato missile non identificato. Kim Jong Un vuole la guerra

Guerra Russia-Ucraina, Kirill attacca Papa Francesco: “Parole deplorevoli”

Petrolio russo, Ue divisa sullo stop: Ungheria e Slovacchia contrarie

M5s, Conte: “Sarò il primo alunno della nuova scuola di formazione politica”. VIDEO

Axpo, Green Flexy PPA: “risposta concreta per le PMI”

Terna, Tyrrhenian Lab negli atenei di Cagliari, Palermo e Salerno

Cosmetica Italia e Assolombarda danno il via alla Milano Beauty Week

di Livio Andrea Acerbo #greengroundit #coronavirus #covid19 – fonte originale qui