Sembrano montagne russe e invece è una spettacolare scalinata che lascia senza fiato

E se un viaggio in Corea del Sud si trasformasse nell’esperienza più adrenalinica della vostra vita? Al di là dello splendido paesaggio collinare, degli alberi di ciliegio in fiore e di quei secolari e suggestivi templi buddisti che si alternano ai villaggi di pescatori e alle città futuristiche, esiste una nuova e imperdibile attrazione nel Paese.

E a guardarla così, dalle prime fotografie diffuse, è inevitabile pensare all’ennesima giostra da brivido sulla quale i più avventurosi possono salire. Ma la verità è che la costruzione situata all’interno del Parco Hwanho non ha nulla a che fare con le montagne russe dei parchi divertimento.

Ci troviamo Pohang, in Corea del Sud, è qui che è stata costruita la più spettacolare, originale e bizzarra scalinata di tutto il mondo: SpaceWalk. Avete il coraggio di percorrerla?

SpaceWalk

Spacewalk: una passeggiata nello spazio

Sospesa tra terra e cielo, e con una delle viste più suggestive di sempre, la spettacolare scalinata che attraversa il Parco Hwanho a Pohang è destinata a scrivere la storia. Si tratta di una creazione unica al mondo, la prima passeggiata spaziale in stile montagne russe.

L’obiettivo è proprio quello di stupire, ma anche di garantire un’esperienza senza eguali che si può vivere passo dopo passo. A firmare la scala monumentale, che funziona come passeggiata panoramica, ma anche come scultura nella quale immergersi e perdersi, sono stati Heike Mutter e Ulrich Genth, artisti e architetti già noti per architetture e costruzioni che ridefiniscono il paesaggio.

La scala monumentale si snoda in anelli ed eliche che ricordano proprio quelle di una montagna russa e che si estendono all’interno di tutto il parco sudcoreano. I pedoni che vogliono attraversarla possono accedervi attraverso una scala centrale che conduce a due percorsi: il primo caratterizzato da una leggera pendenza conduce a una passeggiata panoramica sulla baia di Yeongil e sulla città, il secondo, invece, è più ripido e adrenalinico e porta gli avventurieri verso l’alto, a toccare il cielo con un dito.  Entrambi i cammini garantiscono un’esperienza ultraterrena, spaziale, come il nome stesso suggerisce.

SpaceWalk

Come sulle montagne russe

Ci sono le salite e le discese, le curve paraboliche e le evoluzioni di percorso, ci sono le scalinate che conducono verso il cielo e verso i punti più panoramici della città. C’è SpaceWalk che assomiglia in tutto e per tutto a una montagna russa, ma in realtà è la scalinata più grande mai costruita nel Paese.

Nel suo punto più alto la passeggiata raggiunge i 70 metri, mentre la sua lunghezza, che occupa quasi tutta l’area del parco, supera i 300 metri. Quando arriva il crepuscolo, e il sole lascia spazio alla luna, file infinite di led illuminano le scale, le curve e le passerelle rendendo ancora più magica l’esperienza.

Scalino dopo scalino i camminatori potranno ammirare il panorama delle colline del parco e tutta la città costiera, vivendo un’avventura che lascia senza fiato. Del resto è il nome stesso di SpaceWalk a suggerirci tutte le emozioni che andremmo a vivere camminando: una passeggiata spaziale senza forza di gravita che sfida ogni limite.

SpaceWalk