Csdl: "A San Marino i generi alimentari crescono oltre il doppio rispetto al circondario"

Un “CSdL informa” ricco di contenuti, quello che ha riunito in videoconferenza il Segretario Generale CSdL Enzo Merlini, la funzionaria Fuli Simona Zonzini, il Segretario Fupi Antonio Bacciocchi, il Segretario Fups Elio Pozzi, il Segretario Fucs Stéphane Colombari e il Segretario Fuli Agostino D’Antonio, oltre al coordinatore Giuliano Tamagnini. A partire dalla riforma pensioni, il cui confronto con la segreteria alla Sanità proseguirà sui tre macrotemi principali: l’età pensionabile, l’aumento dei contributi e il sostegno dello Stato ai fondi pensione.

Focus poi sul tema dell‘inflazione. Per la rivalutazione delle pensioni il segretario Gatti ha dichiarato che il Fondo Monetario Internazionale ha consigliato di non tenere conto del dato inflativo italiano, ma di quello sammarinese, poiché sul Titano l’inflazione sarebbe più bassa. Per la Csdl però “i dati ufficiali dell’Ufficio di Statistica dicono tutt’altro”. E cioè che l’inflazione negli ultimi 7-8 anni a San Marino è stata più alta, sia rispetto all’Italia, che rispetto al circondario, in particolare a causa dell’incremento esponenziale dei generi alimentari, “oltre il doppio rispetto al circondario”. Ciò – spiega una nota – solo a causa delle bollette che, in Italia, hanno registrato “due aumenti esorbitanti”.

Per quanto riguarda il progetto di legge “interventi a sostegno della famiglia”, il sindacato parla di un obiettivo condivisibile, ossia il contrasto alla denatalità, ma – osserva – il primo requisito per avere la sicurezza necessaria per mettere al mondo i figli, è il lavoro stabile e sicuro. E rintuzza il governo sull’Icee, “ancora rimasto sulla carta”. “Un altro aspetto davvero inaccettabile – rimarca la Casdl – è continuare a discriminare coloro che sono residenti in territorio, ma con familiari che necessitano di assistenza che non risiedono a San Marino”. Auspica quindi che la tra prima e la seconda lettura si sviluppi un vero confronto.

di Livio Acerbo #greengroundit #notizie – fonte