Ucraina – Russia, le news dalla guerra oggi. Pasqua ortodossa di sangue: Putin alla veglia di preghiera, nel Donbass piovono bombe

Si combatte il 60° giorno di guerra e non è un giorno come gli altri. Esattamente due mesi fa Vladimir Putin ordinò l’inizio dell’invasione che ha provocato poi migliaia di vittime e immani distruzioni. Questo anniversario coincide con la Pasqua ortodossa che non ha portato allo sperato cessate il fuoco: il presidente russo ha partecipato alla veglia di preghiera a Mosca mentre in Ucraina continua a seminare terrore. Soprattutto attorno a Mariupol dove è stata scoperta una nuova fosse comune: sarebbero 28mila i civili uccisi nella città martire. Oggi il segretario di Stato americano Antony Blinken, e il segretario della Difesa, Lloyd Austin saranno a Kiev.

Tutto sul conflitto | Sentieri di guerra | Newsletter | La Giornata | Timeline

00.01 Sei civili morti in un bombardamento russo nella provincia di Luganskh

Sei civili sono morti in un bombardamento russo in un villaggio della provincia di Luganskh, secondo quanto ha affermato il governatore. “Il villaggio di Girkse ha subito pesanti bombardamenti russi per tutto il giorno”, ha detto su Twitter il governatore Seriy Gaidai su Telegram. Lo riferisce la Bbc, sottolineando di non essere in grado di verificare l’informazione in modo indipendente.

00.10 Da Polonia armi per 1,6 miliardi di dollari

La Polonia ha fornito all’Ucraina armi per un valore di circa 1,6 miliardi di dollari. Lo scrive su Twitter il capo ufficio stampa del governo di Varsavia, Piotr Muller, che riporta quanto annunciato dal primo ministro polacco, Mateusz Morawiecki, durante la conferenza per l’iniziativa #StopRussiaNOW. Un supporto per “difendere la sovranità ucraina, polacca ed europea”, conclude Muller.


social experiment di Livio Acerbo #greengroundit #repubblicait – fonte originale qui