Sono partite le offerte per volare a massimo 10 euro

Appena finite le feste comandate, quando i prezzi per andare in vacanza raggiungono i massimi storici, ecco che improvvisamente crollano. È il momento migliore dell’anno per partire o comunque per prenotare un viaggio, un volo, un soggiorno, anche un anno con l’altro, se possibile.

Le compagnie aeree sono le prime a lanciare le offerte low cost più interessanti, specie in un periodo storico come quello che stiamo vivendo, che vede poca gente imbarcarsi rispetto a due anni fa anche in alta stagione. Le compagnie aeree low cost più famose come Ryanair e WizzAir hanno appena lanciato la loro nuova offerta con biglietti a partire da 9,99 euro a tratta. Ecco dove si può andare e i nostri consigli di viaggio.

Voli Ryanair a partire da 4,99 euro

È un’offerta flash quella di Ryanair che termina a mezzanotte. Poche ore, dunque, per prenotare i prossimi viaggi – sì, perché a meno di 5 euro vale la pena prenotarne più di uno a questo punto – tanto più che è prevista la flessibilità per il cambio data. I biglietti acquistati oggi sono validi per voli a partire da oggi stesso e fino al 16 febbraio 2022. La meta che vi consigliamo di visitare se non ci siete mai stati è Budapest. Perfetta per un weekend, è una splendida città e anche poco costosa.

Il famoso Bastione dei Pescatori a Budapest, in Ungheria

Si può dedicare una giornata alla vista di Buda, la parte della città più antica e caratterizzata dalle colline, e una a Pest, sull’altro lato del Danubio. Buda è dominata dal castello o Palazzo Reale, che fu la residenza dei re d’Ungheria. Si tratta di un imponente complesso che si può visitare camminando lungo delle nuovissime passerelle panoramiche e salendo tramite comode scale mobili e ascensori. Dall’alto delle mura si gode di una vista impagabile della città. Il punto panoramico più bello è il Bastione dei Pescatori, un belvedere dall’architettura inconfondibile: le sue sette torri commemorano le sette tribù che fondarono l’Ungheria. Da qui si può ammirare tutta Pest, il Ponte delle Catene (in fase di restauro fino al 2024) e la cupola del Parlamento. Ai piedi di una delle colline (Gellért) si trovano i famosi Bagni Gellért, le terme in stile Art Nouveau più celebri della città. Nelle giornate fredde sono un vero toccasana. Essendo comunali costano anche poco.

Pest è invece la zona più moderna di Budapest, se così si può dire. È stata ricostruita tale e quale nel secondo dopoguerra perché rasa al suolo. Ancora oggi è piena di cantieri. Su questa sponda del fiume si trovano i locali notturni dove fare aperitivi o dove andare dopo cena e la zona dello shopping. Ciò non significa che a Pest non ci sia nulla da vedere, al contrario. È qui che si trovano il Parlamento, uno dei simboli della città, ben riconoscibile dalla sua enorme cupola, il terzo più grande del mondo, la Basilica di Santo Stefano, l’edificio religioso più grande dell’Ungheria, e la piazza degli Eroi, inconfondibile con le statue dei fondatori del Paese. Insieme all’arteria più importante di Budapest, Andrassy ut, è Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco.

Per andare in Ungheria non è necessario presentare un tampone negativo, è sufficiente avere il Green Pass per volare. Il nostro ministero della Salute richiede però un tampone con esito negativo per tornare in Italia oltre alla compilazione del Plf.

Ci sono tantissime offerte a 4,99 euro a tratta e non soltanto per l’Europa. Ci sono, per esempio, voli da Milano Bergamo per Amman o Aqaba in Giordania dove, per il momento, non ci è consentito andare per turismo (è stata appena inserita tra i Paesi dell’elenco E), ma i più ottimisti possono anche prendere il rischio di prenotare per la prossima primavera-estate, si può sempre cambiare data e posticipare.  E poi da Roma Ciampino ad Atene, da Alghero a Madrid, da Bari a Porto.

Voli WizzAir a partire da 9,99 euro

Non sembra esserci scadenza per l’offerta di WizzAir, chi prima prenota prima viaggia a prezzi quasi regalati. Tra le offerte che vi segnaliamo c’è quella da Milano Bergamo a Varsavia, in Polonia (tenete conto che costa più il biglietto del pullman che dalla Stazione Centrale di Milano vi porta a Orio al Serio che il volo: 10 euro solo l’andata). Varsavia è una delle città più belle e inaspettate d’Europa. Se non ci siete mai stati è il momento di andarci ed è la città perfetta da visitare in un long weekend. Al momento non serve il tampone negativo se si è in possesso del Green Pass.

Distrutta durante la Seconda Guerra Mondiale, la Città Vecchia di Varsavia è stata ricostruita come l’originale, tanto che l’Unesco l’ha dichiarata Patrimonio dell’Umanità. Il centro storico è un susseguirsi di facciate colorate, lampioni decorati, vicoli e piazzette nascoste. Tra i luoghi più importanti, la piazza del Mercato, con la sirena – simbolo della città -, il Barbacane ovvero la fortezza difensiva che collega la Città Vecchia con la parte nuova della Capitale polacca, piazza del Castello e le chiese di San Giovanni e San Martino.

Proprio lo scorso anno la città ha ricevuto un importante riconoscimento: è stata premiata per essere la città più accessibile d’Europa 2020. In poco tempo, infatti, è riuscita a creare soluzioni che agevolassero l’accesso ai vari punti di interesse a tutti i disabili.

Di offerte WizzAir per volare adesso a meno 10 euro in Europa ce ne sono tante altre. Ci sono voli per Vienna in partenza da Roma Ciampino, per Budapest partendo da Catania o per Praga partendo da Napoli. Molte altre rotte, invece, partono in primavera se non addirittura d’estate, nel caso voleste guardare più in là nel tempo.

La Città Vecchia di Varsavia, in Polonia