Violenze di Capodanno, salgono a nove le ragazze aggredite dal branco in piazza Duomo a Milano

Sale a nove il numero delle vittime delle aggressioni avvenute nella notte di Capodanno in piazza Duomo a Milano. La procura di Milano, che indaga per violenza sessuale di gruppo insieme alla squadra Mobile, ha individuato altre quattro giovani che avrebbero subito pensanti molestie durante i festeggiamenti dell’ultimo dell’anno, oltre alle tre che erano state soccorse dagli agenti subito dopo i fatti.

In un vertice, questa mattina in procura, il procuratore aggiunto Letizia Mannella, il pm Alessia Menegazzo e il capo della squadra mobile Marco Calì hanno fatto il punto sulle testimonianze raccolte tra parti offese e testimoni. Oltre alle due giovani tedesche accerchiate e molestate da un branco di circa trenta persone e rimaste intrappolate tra le transenne davanti al Duomo, ci sono le altre due ragazze, aggredite nella zona della piazza all’angolo con via Mazzini. In più, nel primo caso emerso poche ore dopo i festeggiamenti, quello di una giovane con il cappotto rosso che urla e cerca di scappare dal branco, sono rimaste coinvolte anche altre quattro amiche: una a cui era stato rapinato il cellulare e altre tre dello stesso gruppo di cui finora non si aveva avuto notizia.

Per identificare i responsabili, molti di origine nordafricana, la squadra mobile ha recuperato nei giorni scorsi i video delle telecamere della piazza, degli ingressi della metropolitana e delle vie adiacenti del centro. Ad agire potrebbe essere stato un unico gruppo ma non si esclude che nelle aggressioni siano coinvolti gruppi diversi. In tutti i casi, tuttavia, il modus operandi è sempre lo stesso: le vittime vengono scelte tra le giovani che si staccano dal gruppo di amici, vengono accerchiate, rapinate e palpeggiate. Il branco poi si divide e gli aggressori si danno alla fuga in direzioni diverse.

Violenze di Capodanno, FdI chiede che Sala riferisca in aula

Il gruppo di Fratelli d’Italia in Consiglio comunale a Milano ha presentato un interrogazione sulle aggressioni e molestie avvenute in piazza Duomo e ha chiesto al sindaco Beppe Sala di riferire in aula. “Oggi riprendono i lavori (da remoto) in Consiglio comunale; Fratelli d’Italia – spiega Fdi in una nota – chiede all’assessore alla Sicurezza Granelli e al sindaco Sala che cosa è stato programmato dalla Giunta comunale di Milano per garantire un adeguato presidio della città in occasione dell’ultimo dell’anno, nello specifico. Chiediamo al Sindaco Sala, presente una sola volta in Consiglio, il primo, di relazionare in Aula” sottolineano Andrea Mascaretti, Capogruppo FdI a Palazzo Marino e il consigliere Francesco Rocca.


social experiment by Livio Acerbo #greengroundit #repubblicait https://milano.repubblica.it/cronaca/2022/01/10/news/violenze_di_capodanno_a_milano_vittime-333305156/?rss