La città di ghiaccio è tornata, ed è più bella che mai

C’è un periodo specifico dell’anno atteso da migliaia di cittadini e viaggiatori di tutto il mondo, lo stesso temuto dai più freddolosi. Stiamo parlando dell’inverno, la stagione che, in alcune parti del mondo, trasforma le città in vere e proprie cartoline magiche e incantate nelle quali perdersi e immergersi.

Ma l’inverno è anche quel periodo in cui, in un luogo specifico del mondo, viene eretta quella che è la città di ghiaccio più straordinaria di sempre. Che permette di camminare tra sculture grandiose e vivere un’esperienza degna di una favola.

Come il Regno di Frozen così è Harbin nei mesi che vanno da dicembre a febbraio. Durante questo periodo, infatti, prende vita il festival di sculture di ghiaccio e neve più grande del mondo.

Harbin Ice and Snow World

Ice and Snow Sculpture Festival: la storia del regno di ghiaccio

Correva l’anno 1963 quando, la città cinese di Harbin, mise in piedi il suo primo show di ghiaccio e neve in occasione di una festa in giardino durante il freddo inverno. Una celebrazione, quella, diventata un punto di riferimento per tutta la città e interrotta solo con l’arrivo della Rivoluzione Culturale in Cina.

Ripreso nel 1983, lo spettacolo ha continuato a suscitare l’interesse di molti. Non erano solo i cittadini ad accorrere a guardare le sculture di ghiaccio e di neve, ma anche viaggiatori provenienti da diverse parti del mondo. Così l’Harbin Ice Festival è stato istituito.

Giunto alla sua 38esima edizione, la manifestazione inaugurata nel gennaio 2022, prevede un programma fitto e variegato che vede neve e ghiaccio come protagonisti assoluti dell’esperienza. Nell’ambito del festival troviamo anche la 23esima edizione dell’Harbin Ice and Snow World, un vero e proprio regno di sculture di ghiaccio che proietta i visitatori all’interno di una favola invernale. A questo si aggiungono anche la Fiera delle Lanterne di Ghiaccio al Parco Zhaolin, il Canrevale di Ghiaccio e Neve sul fiume Harbin Songhua e il Festival dello sci di Yabuli nella città di Yabuli.

Harbin Ice and Snow World

Dove e quando ammirare il regno di ghiaccio

Progettati da artigiani, maestri e scultori provenienti da tutto il Paese, i capolavori di ghiaccio prendono forma nella città di Harbin creando un regno favolistico e incantato tutto da vivere. L’area del festival compre una superficie immensa che supera i 700000 metri quadrati.

Le sculture di diverse forme e dimensioni vengono ricavate dai blocchi di ghiaccio che si formano nel fiume Songhua. Ci sono castelli, draghi e case, e poi ancora treni a vapore, pagode e sfingi. Le luci collocate all’interno degli edifici si accedono quando il sole lascia spazio al crepuscolo e Harbin che brilla diventa ancora più bella.

L’inaugurazione dell’Harbin Ice Festival 2022, che ha dato la possibilità ai cittadini di entrare in questo regno di ghiaccio diffuso, si è tenuta il 5 gennaio e sarà possibile ammirare gli splendidi capolavori fino alla fine di febbraio.

Un viaggio nel capoluogo dell’Heilongjiang, già considerato culla dello sport invernale cinese, è quasi d’obbligo in questo periodo dell’anno perché ci permette di scoprire e di vivere tutta la magia dell’inverno. Non a caso, infatti, quello di Harbin è considerato il parco tematico del ghiaccio più importante del mondo intero.

Harbin Ice and Snow World