Perché il Perù è una delle destinazioni più belle del mondo

Un Paese ricco di sfumature, come i panorami che si fissano nella memoria del viaggiatore, e da lì non se ne vanno facilmente. Stiamo parlando del Perù, terra antica, selvaggia, dove le culture millenarie si intrecciano a leggende misteriose che stregano il viaggiatore. Un Paese da scoprire nella sua essenza. dove ogni piccolo villaggio racchiude meraviglie lasciare dai Moche, dai Wari, e degli Inca.

Esistono centinaia di motivi per cui vale la pena considerare questa meta del Sudamerica come destinazione ideale di un viaggio degno di chiamarsi tale, tra cui l’essere meta green, ma durante l’ultima edizione dei World Travel Awards (WTA), ce ne sono almeno tre: il Perù è stato premiato come miglior destinazione Turistica e Culinaria al Mondo per il 2021, e come miglior Attrazione Culturale, il Machu Picchu.

Luoghi da sogno che ora è possibile raggiungere nuovamente, grazie all’inserimento del Paese all’interno della Lista D – destinazioni a lungo raggio dove è possibile viaggiare per scopi turistici – da parte del Governo Italiano.

Perù, culla di culture millenarie

Un viaggio alla scoperta del Perù è unica e ineguagliabile. Un bagno di cultura e luoghi incantevoli tutti da vivere da insider. Parte della Foresta Amazzonica è proprio qui, dove si estendono le Ande, e le lande sono costellate da siti archeologici come Machu Picchu, Sacsayhuamán o Sacsaihuama, la Valle sacra degli Incas, il Cammino degli Incas, il Canyon del Colca, il lago Titicaca, e la città coloniale di Cusco.

E poi Lima, metropoli vivace e colorata, e centro coloniale in cui ripercorrere la storia delle antiche civiltà peruviane e l’arte pre-colombiana.

Una destinazione di gusto

Che il Perù sia stato eletto come Miglior Destinazione Culinaria al Mondo 2021 non stupirà di certo. Già la capitale Lima era stata insignita del titolo di Capitale Gastronomica d’America. Una cucina saporita, tradizionale e semplice. Sapori genuini e ricchi, che mettono d’accordo anche i palati più esigenti.

Gli ingredienti sono a chilometro zero, e prodotti in loco, costituiscono la base dei piatti tipici simbolo della tradizione gastronomica peruviana: pesce, quinoa, riso, mais, lime, coriandolo, peperoncino e frutta esotica.

Molti piatti, come il ceviche (pesce crudo marinato al lime, con coriandolo e peperoncino, solitamente servito con cipolla e mais tostato) e la papa a la huancaína (patate con una cremosa salsa di formaggio), hanno varcato i confini nazionali, e si sono fatti conoscere in tutto il Mondo. Una cinquantina le pietanze peruviane certificate, tra cui, da assaggiare, si annoverano: chupe de quinoa (zuppa di quinoa con verdure, patate e spezie), lomo staltado (carne di manzo e saltata in padella con cipolle e peperoni, servita con il riso), e la causa rellena, forse l’antipasto più celebre di tutto il Perù (un tortino di patata ripieno di pesce, pollo o carne, avocado, cipolla e coriandolo).

Il Machu Picchu è Miglior Attrazione Turistica al Mondo

Ai WTA, l’ambito premio come luogo di attrazione turistica del pianeta se l’è accaparrato il simbolo del Perù: il Patrimonio dell’Umanità UNESCO, Machu Picchu, senza dubbio uno dei siti più emblematici e affascinanti del Paese, nonché uno dei siti archeologici più rappresentativi della civiltà Inca.

Oltre alle imponenti rovine, e l’impressionante vista che si ha sulla valle dell’Urubamba, questo è punto strategico del Cammino degli Inca, nuovamente riaperto.

I premi non finiscono qui

Come se non bastassero i tre premi conferiti al WTA, il World Cruises Awards 2021 ha nominato il Perù come la migliore destinazione di crociera fluviale del mondo, e la migliore destinazione di crociera fluviale in America Latina.

Infine, il sito Perù.travel è stato premiato ai World Travel Tech Awards 2021 come miglior sito web di un ente turistico al mondo, unica piattaforma web latinoamericana tra i 14 finalisti in lizza per la vittoria.

Un angolo di Cusco, Perù