Tutta la magia del Natale nelle Terre UNESCO

È finalmente partita la quindicesima edizione de “Il Magico Paese di Natale“, uno degli eventi piemontesi più amati e longevi d’Italia, nonché undicesimo tra i migliori mercatini natalizi d’Europa per la prestigiosa associazione European Best Destinations e, quest’anno, riconosciuto per la prima volta dall’Ambasciata di Finlandia a Roma per una partnership con il Paese di Babbo Natale.

Per questa edizione 2021, il Magico Paese di Natale sarà un evento itinerante che coinvolgerà diversi centri delle Terre UNESCO: Asti, Govone (il piccolo paese che lo ospita fin dall’inizio), San Damiano d’Asti e la località sciistica di Prato Nevoso.

Il Magico Paese di Natale ad Asti

La città di Asti fa da apripista all’entusiasmante iniziativa e, dal 13 novembre al 19 dicembre, ospita ben 120 casette natalizie che esporranno le migliori realtà artigianali ed enogastronomiche d’eccellenza provenienti da tutta Italia: oggetti e decorazioni realizzati a mano, idee regalo per le Festività, prodotti artigianali, street food ed eccellenze enogastronomiche per un mercatino natalizio di assoluta qualità.

Le vie cittadine risplendono di calde luci e proiezioni a cura di Egea, Top Partner del Magico Paese di Natale nelle Terre UNESCO, e mai come quest’anno le luminarie simboleggiano la rinascita dopo un periodo buio.

Sulle facciate dei palazzi di Piazza Roma, ogni sera all’imbrunire, verranno proiettate una serie di suggestive immagini natalizie realizzate dagli artisti dell’Accademia delle Belle Arti di Cuneo.

Govone, la patria del Magico Paese di Natale

Govone, fin dall’inizio storica sede del Magico Paese di Natale, si vestirà a festa da sabato 20 novembre per tutti i weekend fino al 19 dicembre con apertura speciale per la settimana dell’Immacolata.

Il Castello, reggia sabauda Patrimonio UNESCO, si trasformerà come sempre nella Casa di Babbo Natale con il tradizionale spettacolo, un musical live autoprodotto che si sviluppa su più ambienti e conduce piccoli e grandi all’atteso incontro con Babbo Natale.

Lo spettacolo, replicato 32 volte al giorno dalla compagnia di artisti “Il teatro delle dieci” di Torino diretta dal regista Vincenzo Santagata, ha una durata di 25 minuti ed è perfetto per tutta la famiglia.

Ma non soltanto. Tra le piante del Giardino Reale del Castello, i bambini si divertiranno con l’animazione della Regina Antea e della sua Scuola degli Elfi, scoprendo tutti i trucchi per diventare aiutanti di Babbo Natale attraverso un percorso di giochi a tappe studiato per le famiglie.

Ancora, nella Cappella Reale del Re Felice di Savoia, ecco una mostra suggestiva e intima, un coinvolgente viaggio alla scoperta della storia del presepe e dei suoi legami con la casata Sabauda: l’Esposizione di Presepi e Bambinelli Santi, più di 200 reperti originali.

Una mostra dedicata al Natale in Casa Savoia sarà visitabile all’interno del Castello con la possibilità di addentrarsi nelle tradizioni natalizie della casata con la rievocazione delle tradizioni, dei piatti tipici fino ad arrivare all’albero di Natale della Regina Maria Cristina.

Infine, Govone sarà cornice della nuova edizione del Festival del Cibo, ciclo di incontri gastronomici dedicati ai prodotti della tradizione e alle ricette di Natale in compagnia dell’elfo-chef Diego Bongiovanni.

Il Magico Paese di Natale