Varata la nuova ammiraglia MSC Seascape

La flotta MSC si allarga, con l’arrivo della nuova ammiraglia Seascape: la nave da crociera è stata appena varata presso il cantiere Fincantieri di Monfalcone, e presto arriverà il suo momento di solcare i mari. Secondo le previsioni, verrà infatti consegnata nel novembre 2022 e, di lì a pochi giorni, salperà le ancore per la prima volta.

MSC Seascape, varata la nuova ammiraglia

La Seascape è la nuova ammiraglia della MSC, la seconda nave della classe Seaside EVO nonché la quarta della classe innovativa Seaside. Tre sono le navi attualmente in costruzione, due delle quali (inclusa proprio la Seascape) saranno consegnate il prossimo anno. L’ammiraglia è stata varata giovedì 18 novembre 2021, con una cerimonia avvenuta in contemporanea al battesimo della nave gemella Seashore – la quale ha attraccato, per l’occasione, presso l’isola privata Ocean Cay Marine Reserve.

“Il varo segna un’altra tappa significativa nella crescita della nostra flotta” – ha spiegato Pierfrancesco Vago, Executive Chairman di MSC Crociere, in occasione della cerimonia – “La nave renderà omaggio agli oceani attraverso una nuova serie di caratteristiche e un design altamente innovativo. Presenta alcune delle più recenti tecnologie e soluzioni ambientali per ridurre al minimo l’impatto ambientale, che ci aiuteranno a compiere un ulteriore passo avanti verso la realizzazione del nostro obiettivo di raggiungere zero emissioni nette di gas serra entro il 2050″.

MSC Seascape, eccellenza nel design e nell’innovazione

Proprio come la sua gemella Seashore, che ha da poco iniziato la sua prima stagione, anche Seascape è un gioiello di design e di innovazione. Rispetto alle ammiraglie precedenti, migliora notevolmente l’esperienza dei suoi ospiti grazie al rinnovamento del 65% dei suoi spazi. La nave è in grado di ospitare fino a 5.877 passeggeri e vanta un’ampia selezione di spazi esterni che raggiunge i 13mila metri quadrati. A bordo accoglie 2.270 cabine (divise in 12 diverse tipologie), 11 punti di ristoro e 19 tra bar e lounge, sia all’aperto che nelle aree interne.

Ci sono poi 6 piscine dove godersi momenti di divertimento e di relax, tra cui l’incredibile piscina di poppa che vanta una vista mozzafiato sull’oceano. Come lascia intendere il suo nome, infatti, la nave è un vero omaggio al panorama marino: vi è persino una lunga passeggiata di 540 metri che percorre l’ammiraglia a due passi dall’acqua. Anche lo Yacht Club, il più grande e lussuoso dell’intera flotta MSC con i suoi quasi 3mila metri quadrati, ha un affaccio meraviglioso sull’oceano dal ponte di prua della nave. E per vivere un’emozione romantica, c’è il Ponte dei Sospiri con il pavimento in vetro. Insomma, la Seascape promette un’esperienza unica al mondo.

La nave è anche un modello d’avanguardia, con l’adozione di numerosi strumenti per ridurre al minimo il suo impatto ambientale. Seascape adotta infatti sistemi di riduzione catalitica selettiva, nonché un sistema avanzato di trattamento delle acque reflue per proteggere la vita marina. L’ammiraglia è persino dotata di uno strumento per la gestione del rumore irradiato sott’acqua, così da diminuire i possibili effetti sui mammiferi marini. In ottica di risparmio energetico, inoltre, ha messo in campo tutta una serie di innovazioni che le garantiscono una maggiore efficienza.

Il varo della MSC Seascape