Battezzata la nave da crociera italiana più grande

Finalmente la MSC Seashore ha ricevuto la sua cerimonia di battesimo, che si è svolta in una location d’eccezione: la splendida isola privata Ocean Cay Marine Reserve, che per l’occasione è stata ufficialmente inaugurata. La nave da crociera italiana più grande che abbia mai solcato i mari è ora davvero in attività.

Il battesimo della MSC Seashore

MSC ha celebrato un appuntamento davvero importante: nella giornata di giovedì 18 novembre 2021, ha battezzato ufficialmente la sua Seashore, la prima delle due navi di classe Seaside EVO. In contemporanea, è avvenuto il varo della sua gemella, la futura ammiraglia Seascape. E, per l’occasione, anche la bellissima isola privata di Ocean Cay ha avuto il suo grande giorno, dal momento che – a causa dell’emergenza sanitaria – non era ancora stata inaugurata davvero da quando aveva accolto i suoi primi turisti.

Il battesimo della MSC Seashore è avvenuto proprio presso la Ocean Cay Marine Reserve, ed è la prima volta che ciò accade: nessun’altra nave da crociera era mai stata battezzata su un’isola privata. L’ammiraglia, consegnata da Fincantieri lo scorso 26 luglio 2021 e varata solo qualche giorno dopo, aveva fatto il suo viaggio inaugurale partendo dal porto di Barcellona e aveva iniziato a solcare il Mediterraneo per la sua prima stagione d’attività. Ora la crociera ha fatto rotta verso il Nord America, per poi approdare ad Ocean Cay per la cerimonia ufficiale.

MSC Seashore, tra innovazione e design

La Seashore è una nave di nuova generazione, la prima della classe Seaside EVO. Ed è la più grande mai costruita in Italia, con i suoi 339 metri di lunghezza e una capienza di 5877 passeggeri: un vero gioiello, che coniuga innovazione e design. A bordo, si intuisce subito qual è il tema principale. La crociera è infatti ispirata alla città di New York, e ogni più piccolo dettaglio è un omaggio alla Grande Mela. Vi è ad esempio la splendida replica della Statua della Libertà, che troneggia nel cuore del casinò. Mentre l’ampia area dedicata allo shopping e all’intrattenimento (chiamata Times Square) vanta un led wall di ben 8 metri e mezzo che riproduce lo skyline di Manhattan.

Per migliorare l’esperienza dei propri passeggeri, la Seashore ha tutta una serie di novità riguardanti soprattutto le sue aree pubbliche. Gli spazi esterni, che occupano un’area totale di 13mila metri quadrati, accolgono bar e ristoranti all’aperto, nonché sei splendide piscine. La principale è la Long Island Pool, che include persino un’isola con lounge e una fontana meravigliosa. Ma la più suggestiva è senza dubbio l’Infinity Aft Pool, una piscina a sfioro che si affaccia sull’oceano e da cui si gode un panorama mozzafiato.

La Seashore è anche un gioiellino di innovazione, che mira ad una maggiore sostenibilità ambientale anche in mare. L’impegno di MSC per ridurre le emissioni atmosferiche e per rendere energeticamente più efficienti le sue ammiraglie le ha permesso di mettere in campo numerose novità, come ad esempio un sistema avanzato di trattamento delle acque reflue per proteggere la vita marina o l’adozione di un’ampia gamma di strumenti per il risparmio energetico. La nave è inoltre la prima ad essere dotata del sistema di sanificazione dell’aria Safe Air, che impiega la tecnologia delle lampade UV-C per eliminare virus e batteri.