Milano, rapina con sequestro a laboratorio orafo: bottino da oltre un milione di euro

Assalto da un milione di euro a un laboratorio orafo in zona Lambrate, a Milano. Cinque uomini, italiani e stranieri, di cui due armati di pistola, hanno rapinato giovedì mattina il laboratorio orafo Trafilor, in via Assab, tra Cimiano e il parco Lambro. Il commando ha atteso alle 8 l’arrivo di alcuni dipendenti, poi è entrato nel lavoratorio – che si trova in uno stabile privo di insegne – con le armi in pugno. I dipendenti sono stato minacciati, imbavagliati e legati con fascette da elettricista.

I lavoratori però non avevano la possibilità di aprire la cassaforte e così i rapinatori hanno atteso l’arrivo della proprietaria, una 52enne italiana, che è arrivata dopo oltre un’ora e mezza, intorno alle 9.50. I banditi sono così riusciti a farsi aprire il forziere, dal quale hanno rubato gioielli in oro e palladio, materiale ancora più prezioso. Si tratta di oggetti lavorati e semilavorati che erano in carico al laboratorio. Il valore, a una prima stima dei responsabili, supera il milione di euro.


I dipendenti dell’azienda sono poi riusciti a liberarsi e a dare l’allarme al 112. Sul posto le volanti della polizia e gli investigatori dell’Antirapine della squadra Mobile, che stanno sentendo i testimoni. Al vaglio le immagini delle telecamere. I rapinatori indossavano maschere in lattice. Non è chiaro con quale mezzo siano fuggiti e verso quale direzione.

Se vuoi restare aggiornato sulle notizie di Milano e della Lombardia iscriviti gratis alla newsletter di Corriere Milano. Arriva ogni sabato nella tua casella di posta alle 7 del mattino. Basta cliccare qui.

4 novembre 2021 | 11:39

© RIPRODUZIONE RISERVATA

social experiment by Livio Acerbo #greengroundit #corriereit https://milano.corriere.it/notizie/cronaca/21_novembre_04/milano-rapina-sequestro-laboratorio-orafo-bottino-oltre-milione-euro-e84adab8-3d59-11ec-9b6f-739aa46e3fb5.shtml