Morto Salvatore Veca, il filosofo “generoso e instancabile” aveva 77 anni

Era l’intellettuale di sinistra come ce lo immaginiamo: studi su Marx, riflessioni sull’equità e la giustizia sociali, partecipazione continua al dibattito pubblico culturale, libri e riviste di ragionamenti sulla politica, docenze universitarie. E la presidenza della milanese Casa della Cultura, che è stata la prima a dare l’annuncio della morte a 77 anni di Salvatore Veca, “insigne filosofo della politica, protagonista della vita culturale italiana”.

Nato a Roma, laurea in Filosofia a Milano con Enzo Paci e Ludovico Geymonat, proprio a Milano divenne docente a Scienze Politiche, per poi trasferirsi all’università di Pavia e diventare preside della facoltà. La sua grande intuizione fu la scoperta di John Rawls, intellettuale per il quale la filosofia politica non doveva a aspirare un astratto bene comune, ma rendere le istituzioni più giuste e i beni equamente distribuiti. Giustizia ed equità, due parole che non sempre sono sinonimi (la giustizia è l’operare secondo lo ius, cioè la legge, l’equità secondo criteri assoluti), ma che per Veca lo erano, anzi dovevano esserlo.

Ora gli arriva l’omaggio del mondo della cultura e della politica. Il presidente nazionale dell’associazione partigiani, Gianfranco Pagliarulo, lo definisce “accademico e filosofo, autorevolissima personalità della cultura italiana”. La Fondazione Feltrinelli, di cui era presidente onorario, dice: “Ci ha insegnato a riflettere sulle nostre dimensioni più private a non recedere dal percorso indispensabile e aspro della conquista dei diritti e ad agire in modo consapevole perché la nostra azione sinergica possa rendere la società più inclusiva e giusta”. E il sindaco Sala annota che “Milano perde una delle intelligenze più vivide e incisive della riflessione politica e civile della nostra città. Ad altri toccherà un bilancio culturale della sua esperienza. Io vorrei esprimere l’orgoglio di aver conosciuto e frequentato un uomo colto, democratico e soprattutto generoso. Molti diventano gelosi del loro sapere, Salvatore Veca no”. Poi Sala ricorda l’appoggio di Veca al progetto Expo “con quelle idee di sostenibilità che rappresentano la più importante eredità di un evento che ha contribuito a cambiare la nostra città”, e anche l’appoggio e il sostegno alla sua candidatura a sindaco nel 2016: “Ero uno che veniva da un mondo diverso, dovevo confrontarmi con un linguaggio, con dei tempi e dei mondi del tutto nuovi per me. Mi ricordo gli incontri con Veca in quei mesi: i suoi pensieri, la sua voce, il suo sorriso nel spiegarmi quel mondo della politica che per lui aveva pochi misteri, perché ne possedeva lo spirito e il respiro. Grazie, Salvatore”.

“Piango la scomparsa di Salvatore Veca”, scrive Maurizio Martina, vicedirettore generale della Fao. “Lavorammo insieme – ricorda – lungo tutto il percorso per la preparazione della Carta di Milano di Expo 2015. Ne fu l’ideatore e l’anima con l’esperienza di Laboratorio Expo. Ci mise tutto il suo straordinario bagaglio intellettuale, le sue intuizioni, la sua curiosita’. E’ stato un grande onore averlo conosciuto e aver lavorato con lui. Ciao Salvatore, grazie per tutto quello che ci hai dato”.

Veca era anche presidente del comitato dei garanti del Fai, e il presidente del Fondo Ambiente italiano, Andrea Carandini, lo ringrazia: “Ci ha aiutato a definire l’idea di ambiente, a capire che l’ambiente non è natura o storia, ma è l’intreccio tra la natura e la storia. Gli siamo profondamente grati”.

E il deputato Pd Emanuele Fiano ricorda: “Quando mi è capitata la fortuna di essere capogruppo dei Ds in Consiglio comunale a Milano, nel periodo in cui Carlo Maria Martini guidava la chiesa milanese, Salvatore era la voce intellettuale laica che arricchiva il dibattito nella città, ed era sempre disponibile per un consiglio e per un’opinione. Uno degli intellettuali più lucidi del nostro tempo, un gigante, un uomo profondo e affettuoso”.

social experiment by Livio Acerbo #greengroundit #repubblicait https://milano.repubblica.it/cronaca/2021/10/07/news/salvatore_veca_morto_milano-321169314/?rss