Bonus Terme, quando si può fare domanda

L’attesa è quasi finita: tra poco sarà possibile usufruire del Bonus Terme, stanziato dal Ministero dell’Economia per favorire la ripartenza del settore termale dopo il lungo periodo di crisi dettato dal Covid. Il voucher sarà presto disponibile per tutti i cittadini che ne faranno richiesta, e lo si potrà spendere presso le strutture termali abilitate.

Il Bonus Terme verrà erogato attraverso la piattaforma di Invitalia, l’Agenzia nazionale per l’attrazione degli investimenti e lo sviluppo d’impresa, principalmente in due fasi. Tale piattaforma sarà infatti online a partire dalle ore 12:00 del 28 ottobre 2021, data dalla quale gli stabilimenti termali che intendono aderire all’iniziativa potranno registrarsi. I cittadini che vogliono fare richiesta del bonus dovranno invece attendere l’8 novembre 2021: è questo il giorno stabilito dal quale si potranno prenotare i servizi termali presso le strutture accreditate.

Il funzionamento è piuttosto semplice: a partire dal 28 ottobre, i cittadini interessati potranno consultare l’elenco degli stabilimenti che aderiscono al Bonus Terme. Solo dall’8 novembre potranno però prenotare i servizi termali, scegliendo tra le offerte proposte dalle strutture accreditate. Sarà compito dello stabilimento richiedere poi il bonus per i cittadini che si rivolgono a loro, fino ad esaurimento delle risorse disponibili.

Il Bonus Terme è uno sconto del 100% sul prezzo di accesso alle terme e dei servizi termali, erogato sotto forma di voucher per una spesa massima di 200 euro – l’eventuale eccedenza è a carico della persona che ne usufruisce. Lo possono richiedere tutti i cittadini italiani maggiorenni, senza alcun limite di reddito (al contrario di quanto accaduto per il Bonus Vacanze). Tale incentivo è stato approvato tramite il Decreto Bonus Terme dello scorso 5 agosto, ed è stato appositamente istituito un fondo di 53 milioni di euro per fare fronte a tale spesa.

Non vi sono limitazioni particolari per quanto riguarda l’accesso e le possibilità di usufruire del bonus. Ricordiamo tuttavia che il voucher è valido solo presso le strutture che si accrediteranno sulla piattaforma di Invitalia: a seguito della prenotazione dei servizi termali, il cittadino riceverà dallo stabilimento una ricevuta della validità di 60 giorni, entro i quali il bonus dovrà essere utilizzato. Al termine del periodo di tempo stabilito, il voucher non avrà più valore.

In attesa dell’avvio della piattaforma di Invitalia, è già stata attivata una waiting list che permette ai cittadini interessati di essere informati con tutte le ultime novità sul Bonus Terme. Basta compilare un semplice modulo messo a disposizione da Federterme, per essere immediatamente avvisati non appena i voucher saranno disponibili.