Ci sono dei messaggi segreti nascosti in questo bosco

A pochi chilometri da Parma esiste un luogo di incantevole bellezza tutto da scoprire. Qui la natura è assoluta protagonista delle giornate che scorrono lentamente tra terrazzi fluviali quaternari, torrenti e aree boschive. Ci troviamo all’interno del primo Parco della Regione Emilia Romagna, ed è qui che gli alberi nascondono dei segreti tutti da scoprire.

Il Parco Naturale Boschi di Carrega, istituito nel 1982, offre un paesaggio lussureggiante e incontaminato che alterna boschi, prati stabili, ruscelli e specchi d’acqua artificiali. Ma sono gli alberi i veri protagonisti di una passeggiata all’interno dell’area, perché sono detentori di messaggi da trovare e da leggere.

Come una caccia al tesoro naturalistica, così è Blowing in the Woods, un progetto nato per far conoscere il Parco Naturale Boschi di Carrega, e la sua straordinaria biodiversità, a grandi e piccini, in maniera assolutamente inedita e divertente. Passeggiando tra i boschi, e praticando forest bathing, l’invito è quello di scoprire i segreti degli arbusti.

Alcuni alberi, infatti, ospitano tra i rami delle misteriose ampolle che contengono un messaggio segreto, come quelli che si trovano nelle bottiglie di vetro trasportate dalle onde del mare. Una volta trovato, l’invito è quello di aprire l’ampolla e leggere il messaggio che l’albero custodiva con cura.

Tutte le frasi appese agli alberi sono dedicate all’ecosostenibilità, al rispetto dell’ambiente e alla meravigliosa biodiversità che preserva il Parco Naturale Boschi di Carrega. L’obiettivo del progetto Blowing in the Woods è, infatti, quello di sensibilizzare i più piccoli in maniera originale e inedita, sull’importanza di rispettare il mondo che abitiamo.

È questa l’occasione perfetta per scoprire uno dei luoghi più preziosi del patrimonio naturale italiano. Tutta l’area boschiva collinare, che si è estende tra il fiume Taro e il torrente Baganza per circa circa 1270 ettari, è da sempre un sito di grande interesse naturalistico, storico e culturale.

Non solo vegetazione, però, i boschi di Carrega, che distano da Parma solo 15 km, sono anche l’habitat di numerose specie animali che hanno fatto di questo luogo la loro casa. Sono altresì presenti nell’area anche alcuni edifici di interesse storico e architettonico, come il Casino de’ Boschi.

Da sempre attento alle tematiche relative all’educazione ambientale, il Parco Naturale Boschi di Carrega, ha pensato di istituire l’iniziativa Blowing in the Woods per coinvolgere i più piccoli in una caccia al tesoro inedita e sorprendente. Pronti a scoprire tutti i segreti della natura?

Blowing in the Woods, ampolla nei Boschi di Carrega, Sala Baganza