Milano, test di Medicina: boom di aspiranti matricole. Alla Statale in 3 mila 363 alle prove per 482 posti disponibili

Problemi di matematica, chimica, quesiti di logica. E poi domande sulla la prima catena di montaggio inventata da Henry Ford e l’impresa di Fiume. Su questi temi si sono cimentati venerdì gli aspiranti iscritti a Medicina, che hanno affrontato il test d’ingresso in Statale e alla Bicocca. All’Università degli Studi le prove si sono svolte in tre sedi: in via Festa del Perdono, a Città Studi e in via Conservatorio. In Statale i posti disponibili sono 482, quindi 75 in più rispetto all’anno scorso.

Le domande con questo ateneo come prima scelta sono 3.363. Solo uno su cinque riuscirà a essere ammesso alla facoltà. Tra L’anno scorso era uno su sette. Tra gli iscritti al test, le donne sono il 72 per cento. Boom di aspiranti matricole per il corso di Medicina all’Università Bicocca dove i posti sono solo 140 (l’anno scorso 133): i candidati che hanno sostenuto il test sono stati 563. Le domande da tutta Italia (il test viene fatto nella provincia di residenza) con preferenza l’ateneo milanese sono 4.025. Ben 729 in più rispetto al 2020.


Se vuoi restare aggiornato sulle notizie di Milano e della Lombardia iscriviti gratis alla newsletter di Corriere Milano. Arriva ogni sabato nella tua casella di posta alle 7 del mattino. Bastacliccare qui.

3 settembre 2021 | 18:12

© RIPRODUZIONE RISERVATA

social experiment by Livio Acerbo #greengroundit #corriereit https://milano.corriere.it/notizie/cronaca/21_settembre_03/milano-test-medicina-boom-aspiranti-matricole-statale-3-mila-363-prove-482-posti-disponibili-5a2849be-0ccb-11ec-956a-640691560bd6.shtml