Temporale a Milano: allerta Seveso. Tempesta di grandine nel Varesotto, furgone travolto da un albero

Annunciata dall’allerta diramata dalla Protezione civile della Lombardia, l’attesa perturbazione è arrivata. E già comincia la conta dei danni. A Milano piove a dirotto dalle prime ore del pomeriggio. Grandine e forti raffiche di vento, in particolare, hanno colpito la zona Sud, dai Navigli a Rozzano. Vetri sfondati, auto «mitragliate» da pezzi di ghiaccio grandi come palline da tennis e clienti rifugiati nei piani sotterranei del parcheggio. Scene di panico a Rozzano, nell’hinterland milanese per il violento nubifragio. Danni in particolare alle auto parcheggiate all’esterno del centro commerciale «Fiordaliso» dove decine di vetture sono state danneggiate dalla grandine: vetri sfondati e ammaccature sulla carrozzeria. Alcuni clienti hanno immortalato e subito diffuso sui social le immagini registrate al termine del temporale. Danni anche all’interno del centro commerciale dove alcuni vetri della copertura sono stati sfondati dalla grandine e sono crollati sul pavimento. Nessuno, per fortuna, è rimasto ferito.

La violenta grandinata e il vento forte hanno provocato molti disagi in tutto il Milanese. A Truccazzano bambini in fuga da un centro estivo, mentre sempre a Rozzano le coperture dei balconi di alcuni caseggiati popolari sono state distrutte dalla grandine. Auto danneggiate anche nella zona di Melegnano. La grandine è caduta in particolare nella zona sud del capoluogo lombardo, ai quartieri Ticinese, Stadera e Gratosoglio. Decine gli interventi in corso dei vigili del fuoco per allagamenti e alberi caduti (in via Odazio e via Sant’Arialdo) anche in questo caso senza causare feriti.


Seveso e Lambro sorvegliati speciali. Stando all’ultimo monitoraggio pubblicato in temo reale dall’assessore comunale Marco Granelli: «Seveso e Lambro ore 17.25, la perturbazione sta aumentando i livelli del Seveso in Brianza e ora anche in avvicinamento a Milano. L’onda di piena è ora in avvicinamento a Palazzolo, e purtroppo continua a piovere a monte. Il sistema è attivato con i mezzi nei quartieri e le comunicazioni ai cittadini. Livelli Seveso: Cesano Maderno 164 cm, Palazzolo 48 cm, Ornato152 cm, Valfurva 128».

Ma è il Varesotto, per ora, la zona più colpita dalla violenta ondata di maltempo: sulla parte Nord della provincia, in particolare, sin dalla mattinata, si è abbattuta una vera e propria tempesta di grandine. Particolarmente colpiti diversi piccoli centri delle valli non distanti dal lago Maggiore. I vigili del fuoco del comando provinciale di Varese sono stati chiamati per una ventina di interventi per liberare le strade da allagamenti e alberi sradicati dalle forti raffiche di vento.

I comuni maggiormente colpiti sono Sesto Calende, Besozzo, Travedona Monate, Osmate, Cassano Valcuvia, Grantola. E proprio in quest’ultimo centro, poco distante da Luino la strada provinciale 43 è rimasta interrotta per il manto stradale completamente ricoperto dalla grandine e per la caduta di una pianta che ha colpito un furgone di passaggio.

A Orino, in Valcuvia, le strade si sono trasformate rapidamente in fiumi di grandine. Le previsioni meteo parlano di forte instabilità e secondo il Centro geofisico prealpino di Varese «masse d’aria instabile da Sud-Ovest raggiungono la regione Padano-Alpina» e porteranno «rovesci e temporali anche di forte intensità fino a giovedì notte». La Protezione civile di Regione Lombardia ha diramato una nuova allerta meteo arancione per temporali forti e rischio idrogeologico che riguarda quasi tutti i quadranti regionali.

8 luglio 2021 | 15:49

© RIPRODUZIONE RISERVATA

social experiment by Livio Acerbo #greengroundit #corriereit https://milano.corriere.it/notizie/lombardia/21_luglio_08/tempesta-grandine-varesotto-furgone-travolto-un-albero-bloccata-provinciale-grantola-8524876e-dfed-11eb-b24b-5a8781b79240.shtml